Distretto di Pieve di Soligo: restano chiusi i punti prelievo decentrati

L'azienda sanitaria garantirà i prelievi domiciliari alle persone con gravi disabilità o difficoltà di deambulazione. Centro prelievi chiusi fino a data da destinarsi

Per motivi di sicurezza e precauzionali, legati al quadro epidemiologico Covid-19, si informa la cittadinanza che rimarranno chiusi, fino a data da destinarsi, i seguenti punti prelievo del Distretto Pieve di Soligo.

In area nord: Cison di Valmarino, Follina, Miane, Pieve di Soligo, Refrontolo, Sernaglia, Tarzo e Corbanese (frazione di Tarzo). In area sud: Codognè, Francenigo (frazione di Gaiarine), Gaiarine, Orsago, Santa Lucia, Susegana e Vazzola. I prelievi, nel Distretto Pieve di Soligo, possono essere eseguiti, su prenotazione, a Conegliano presso l'ospedale Santa Maria dei Battuti e il De Gironcoli, all'ospedale di Vittorio Veneto, e presso la sede di Farra di Soligo. La prenotazione può essere effettuata telefonicamente o online, cliccando il link prelievi dall'home page del sito dell'Ulss 2. Per agevolare l’utenza più fragile, l'azienda sanitaria garantirà i prelievi domiciliari alle persone con gravi disabilità o con difficoltà di deambulazione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento