Salute Via Sgarbariol

Ex caserma Zanusso, tamponi molecolari a 110 migranti e 11 operatori

Nuovo screening di massa al centro accoglienza di Oderzo: chi avrà il doppio tampone negativo potrà uscire. Nove positivi in una squadra di calcio del distretto di Treviso

Secondo "round" di tamponi molecolari ai migranti e agli operatori dell'ex caserma Zanusso di Oderzo. Giovedì 8 ottobre il personale dell'Ulss 2 è tornato al centro accoglienza di Oderzo per sottoporre a tampone molecolare 110 ospiti e 11 operatori della struttura.

Commenta il sindaco, Maria Scardellato: «In attesa di conoscere gli esiti dello screening di oggi possiamo confermare che se i negativi attualmente in quarantena risulteranno negativi anche al secondo tampone, potranno uscire dal centro di accoglienza senza dover continuare l'isolamento». I risultati sono attesi entro la fine della settimana. Subito dopo la scoperta delle prime positività gli ospiti erano stati divisi tra positivi e negativi all'interno della struttura. La speranza è che la maggior parte dei positivi (per la gran parte asintomatici) possa essersi negativizzata in questi giorni di isolamento.

Il bollettino di Azienda Zero

Solo per la provincia di Treviso sono 87 in più rispetto a ieri i nuovi casi positivi registrati nel bollettino di giovedì mattina, 8 ottobre, diffuso da Azienda Zero. Nel pomeriggio un nuovo aumento di positivi con altri 34 casi. Tra questi 9 persone legate a una squadra di calcio del distretto di Treviso sono risultate positive al test. 18, invece, le persone positive legate a una serie di cluster in azienda: 8 positivi in un'azienda del distretto di Asolo, 2 positivi al tampone e 3 positivi al test rapido in una ditta del distretto di Pieve di Soligo, 3 positivi al tampone e 2 positivi al test rapido in una ditta del distretto di Treviso. Per quanto riguarda le scuole della provincia di Treviso sono stati registrati: due positivi in una classe delle medie nel distretto di Asolo, tre positivi in una calsse delle superiori del distretto di Pieve di Soligo. 5 casi positivi in: una scuola superiore, una scuola media a cui vanno sommati un bambino e due educatori positivi in un asilo nido del distretto di Treviso. In totale sono 1176 i casi attualmente positivi, ieri sera erano 1089. Per quanto riguarda le persone in isolamento ci sono 25 persone sintomatiche in più rispetto alla giornata di mercoledì nella Marca. Stabile il numero di ricoveri al Ca' Foncello di Treviso con 14 persone in area non critica e un paziente in terapia intensiva. Salgono a 10 i ricoverati in area non critica a Vittorio Veneto (2 in più di ieri). Nove persone invece nell'ospedale di comunità vittoriese. Salgono infine a 354 i decessi, uno in più rispetto a mercoledì: si tratta di una 86enne residente a Vidor pluripatologie pregresse deceduta nei giorni scorsi e inserita nel bollettino giovedì mattina. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ex caserma Zanusso, tamponi molecolari a 110 migranti e 11 operatori

TrevisoToday è in caricamento