rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Salute Sant'Antonino

Attività annuale della Fondazione Banca dei tessuti di Treviso

3.541 tessuti donati e valutati dalla Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso, 6.000 pazienti hanno beneficiato di un trapianto di tessuto omologo. I dati riportati emergono dal Report annuale di Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso e Fondazione Banca degli Occhi del Veneto, i due enti che in Veneto si occupano della donazione di tessuti.

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

3.541 sono i tessuti donati nel 2021 grazie alla generosità di 842 donatori, 6.000 i pazienti che hanno beneficiato di un trapianto di tessuti omologhi. Una vera affermazione in un anno segnato ancora dall’emergenza, risultati che collocano l’istituzione trevigiana in posizione di leadership a livello nazionale. Il rapporto dell’attività evidenza il consolidamento del lavoro svolto incessantemente in tutti questi anni e in continua crescita. I dati riportati emergono dal Report annuale di Fondazione Banca degli Occhi del Veneto e Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso, i due enti che in Veneto si occupano della donazione di tessuti. Nonostante la pandemia, FBTV - Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso Onlus ha continuato la propria attività riuscendo a garantire la donazione e il trapianto dei tessuti omologhi in piena sicurezza. In un territorio che comprende, oltre al Veneto, il Friuli Venezia Giulia, il Trentino e le Marche, il 2021 si è concluso con 191 Donazioni Multitessuto e 651 Donazioni da donatori Viventi, mentre 6.000 sono i pazienti che nel corso dell’anno hanno ricevuto un trapianto di tessuti. Tra i tessuti distribuiti spiccano i muscolo-scheletrici, 58% del totale, seguiti da membrane amniotiche (21%), tessuti liofilizzati (15%), tessuti vascolari (4%) e cardiaci (2%). Un risultato per FBTV che la colloca, rispetto ai dati nazionali, a gestire il 90% delle donazioni di membrana amniotica, il 73% di donazioni di vasi e il 45 % di valvole cardiache. Il trapianto di un tessuto è in grado di offrire notevoli opportunità terapeutiche migliorative per la salute dei pazienti e questo è possibile grazie alla presenza delle Banche dei Tessuti, organizzazioni sanitarie senza fine di lucro, fondate sulla donazione, in cui si effettuano le attività di lavorazione, conservazione, stoccaggio e distribuzione di tessuti umani. L’utilizzo di un tessuto per trapianto è consentito solo previa valutazione della loro idoneità e sicurezza da parte di una Banca dei Tessuti, che opera in conformità a norme nazionali ed europee. A oggi tra le 29 banche italiane, Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso Onlus è la più complessa nell’organizzazione e nel volume di tessuti trattati; nel corso degli anni FBTV ha sviluppato un’intensa attività di reperimento di tessuti omologhi, (valvole cardiache, vasi e arterie, ossa, tendini e membrana amniotica) riuscendo ad offrire notevoli opportunità terapeutiche migliorative per la salute dei pazienti. Il 2021 è stato anche un anno ricco di novità e caratterizzato dal raggiungimento di importanti traguardi: la nascita del nuovo Centro Ricerche, grazie anche alla collaborazione della direzione della direzione dell’AULSS 2 Marca Trevigiana, che ha permesso lo sviluppo di tecnologie innovative come la decellularizzazione del derma e la liofilizzazione dei tessuti ossei e della membrana amniotica. “Nonostante le grandi difficoltà legate alla pandemia l’attività della Fondazione non si è mai fermata” spiega il Direttore della Fondazione Banca dei Tessuti di Treviso Onlus dott.ssa Diletta Trojan “Sono stati periodi molto difficili ma anche durante l’emergenza sanitaria siamo riusciti a garantire l’operatività dei servizi essenziali. I dati registrati nell’anno 2021 sono più che positivi, ottimi risultati frutto della forte Rete Trapianti. Oggi possiamo sempre più affermare il consolidarsi di un’attività che fa di Treviso e del Veneto un polo di eccellenza sulla scena nazionale, garantendo ai nostri concittadini la disponibilità di tessuti in grado di garantire il miglioramento della loro qualità di vita.”

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attività annuale della Fondazione Banca dei tessuti di Treviso

TrevisoToday è in caricamento