Aumentano i decessi per Covid nella Marca: solo martedì se ne contano 12

Anche nel trevigiano, come in tutto il Veneto, non si placa l'ondata dei contagi tanto che è sempre più alto il rischio di passare in "area arancione"

Un reparto Covid in ospedale

Una Marca trevigiana in difficoltà dal punto di vista dei contagi da Coronavirus, un po' però come tutto il territorio veneto. E' questo quanto emerge dal bollettino di Azienda Zero delle 17 di martedì. Nel trevigiano, infatti, si registrano ora 17.066 casi totali di tamponi positivi (+238 rispetto alle ore 8 di martedì mattina) da inizio pandemia, ma le persone ora positive sono 9.721. Sono invece 416 i deceduti da inizio pandemia, di cui 12 solo nella giornata odierna (di cui 8 persone ospedalizzate, tutti anziani con gravi pluripatologie la cui età media era di 85 anni). Sono poi 6.929 i negativizzati complessivi. Infine, al momento si contano al Ca' Foncello di Treviso 68 persone ospedalizzate (14 in terapia intensiva), a Conegliano 14 (6 in t.i.), a Vittorio Veneto 105, a Montebelluna 93 (2 in t.i.) e al San Camillo di Treviso 16.

Rischio area arancione

Emilia Romagna, Campania, Veneto e Friuli Venezia Giulia sono entrate in scenario 4. Sarebbero queste, dunque, le 4 Regioni per cui dovrebbero essere anticipate (nelle prossime ore) misure più restrittive a cui si è riferito il presidente dell'Istituto superiore di sanità, Silvio Brusaferro, in conferenza stampa questa mattina al ministero della Salute: «Sulla base dell'ultimo monitoraggio ci sono 4 regioni che vanno verso un rischio alto e nelle quali è opportuno anticipare le misure più restrittive» aveva detto Brusaferro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Se n'é andata Paola Maiorana, voce storica delle radio private trevigiane

  • Covid, Zaia: «Treviso è in area critica per i ricoveri ospedalieri»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento