Donna in gravidanza, dallo yoga alla danza: al via un progetto per restare in forma

Creata, in ambito provinciale, una rete di trentanove associazioni sportive che propongono varie discipline tra cui le future mamme possono scegliere

Una donna incinta

“Restiamo attive”: è questo lo slogan del progetto rivolto alle donne in gravidanza. L’iniziativa, sviluppata dal Servizio di Promozione della Salute, in collaborazione con il Dipartimento Materno Infantile e i Consultori Familiari, e con il sostegno delle “Red Panthers – Rugby Treviso”, ha visto la creazione di una rete che coinvolge trentanove associazioni della provincia di Treviso, aderenti alla rete “Lasciamo il segno”.

«L’obiettivo è favorire il movimento in gravidanza, utile sia alla mamma sia al nascituro -sottolinea Paolo Patelli, direttore dell’Unità Operativa “Prevenzione e controllo malattie croniche”- I figli delle donne che restano attive anche in gravidanza hanno migliore coordinamento motorio e più alte probabilità di essere a loro volta non sedentari. Una donna su due in età fertile non raggiunge i livelli minimi di attività motoria raccomandati. La gravidanza può essere uno stimolo in più per iniziare ad adottare uno stile di vita attivo anche nelle donne sedentarie o che non hanno mai praticato sport».

Da questo mese le future mamme potranno scegliere tra diverse attività e discipline: camminata, danza e biodanza, ginnastica dolce, acquagym, fitness e ginnastica in acqua, nordic walking, nuoto, pilates e yoga. Le associazioni sono state direttamente coinvolte nella promozione del progetto attraverso il video “Restiamo attive”: https://youtu.be/eMiZN3rLKyw. Le iscrizioni ai corsi potranno essere fatte direttamente tramite le Associazioni che partecipano all’iniziativa o digitalmente attraverso l’utilizzo del QR code che compare sulle locandine promozionali.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«“Restiamo attive” è la prima iniziativa nell’ambito del progetto aziendale “Mamma datti una mossa con noi”: si tratta di un progetto - spiega Patelli - che grazie alla collaborazione dei nostri servizi, sia territoriali sia ospedalieri, con le Associazioni del territorio permette di offrire con continuità un sostegno alla gravidanza fisiologica e a basso rischio. Fare rete tra servizi e territorio è un obiettivo aziendale e regionale di promozione alla salute particolarmente orientato agli stili di vita salutari in gravidanza».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento