menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Manuela Lanzarin (Foto d'archivio)

Manuela Lanzarin (Foto d'archivio)

Tumore all'utero e al colon-retto: Veneto rafforza gli screening

Delibera regionale diffusa dalla Regione dopo un lungo lavoro di squadra con clinici e scienziati. Manuela Lanzarin: «Lottiamo contro il Covid ma non tralasciamo le altre malattie»

Al termine di una serie di importanti approfondimenti effettuati da parte di scienziati e clinici, entrano in vigore in Veneto nuove procedure operative per l’esecuzione degli screening oncologici per i tumori della cervice uterina e del colon-retto. Si tratta di pazienti di età compresa tra i 74 e i 92 anni

Le attività di coordinamento regionale screening sono state assegnate all’Unità operativa complessa "Screening e valutazione di impatto sanitario" (VIS). Il tutto è contenuto in una delibera, approvata dalla Giunta regionale su proposta dell'assessore alla Sanità, Manuela Lanzarin. «La battaglia contro il Covid - spiega - è durissima, ma non ci impedisce di lavorare su tutti gli altri fronti dell’offerta di prevenzione e cure alla gente. La sanità veneta va avanti su un fronte di 360 gradi, e quello della prevenzione di questo tipo di tumori è fondamentale. Le procedure che si applicano da qui in avanti sono quanto di più approfondito possibile e puntano ad aumentare la lotta all’insorgenza di tumori particolarmente temuti dalle donne o particolarmente subdoli come quello del cancro del colon-retto».  Vi si prevede, tra l’altro, la vaccinazione anti papilloma virus (Hpv) anche per le donne già trattate per lesioni cervicali Hpv correlate di grado elevato e l’esecuzione dello screening per il carcinoma della cervice uterina in gravidanza. Significativa anche la scelta di eseguire il tatuaggio endoscopico delle lesioni del colon-retto o sospette tali, rilevate all’esame di secondo livello o di follow up all’interno del programma specifico di screening. La delibera è accompagnata da allegati all’interno dei quali sono anche contenute le risposte alle eventuali necessità di chiarimento rivolte alle donne.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Aeroporto Canova: «Traffico illecito di 127mila euro prima della chiusura»

  • Incidenti stradali

    Scontro tra due auto, una finisce nel fosso: guidatori in ospedale

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento