menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università: in Veneto pronte 112 nuove assunzioni per i ricercatori

A dirlo è la deputata della Lega Ketty Fogliani, componente della Commissione Istruzione. Una grande occasione di lavoro per i giovani nei principali atenei della regione

«Sono ben 112 i nuovi posti da ricercatore universitario in Veneto previsti dal Piano straordinario di assunzioni firmato nelle scorse ore dal Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca Marco Bussetti».

A darne notizia è la deputata veneziana della Lega, Ketty Fogliani, componente della Commissione Istruzione che dichiara: «Si tratta di un decreto che si inserisce in altri provvedimenti adottati dal nostro governo a favore dell’università e dell’occupazione: permetterà infatti, con appositi stanziamenti, ad altrettanti giovani di impegnarsi in attività di ricerca e di insegnamento e, dopo tre anni, di passare da ricercatori a professori associati. Questo consentirà non solo un turn over importante dopo anni di immobilismo e nuovi posti di lavoro per i nostri giovani, ma anche un’azione concreta di rilancio e di qualità degli atenei. Le università venete interessate sono: Venezia Cà Foscari con 23 posti, Venezia Iuav con 7, Padova con 58 e Verona 24 posti. A livello nazionale sono in tutto 1.511 i nuovi ricercatori che verranno reclutati e che andranno ad aumentare, finalmente, il numero delle assunzioni all'interno delle università d’Italia, 206 posti in più rispetto al Piano attuato dal governo guidato dal Partito Democratico».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento