menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il sindaco Stefano Bosa in una classe di Resana (Foto tratta da Facebook)

Il sindaco Stefano Bosa in una classe di Resana (Foto tratta da Facebook)

Resana, 63 borse di studio in memoria dell'ex vicesindaco e di due assessori

Saranno dedicate all'ex vicesindaco Pierino Luisetto e agli ex assessori Riccardo Bolzon e Antonio Luison. Il bando prevede 52 borse da 150 euro e 11 del valore di 200 euro

Sono ben 63 le borse di studio proposte dal Comune di Resana per ricordare tre persone, recentemente scomparse, che tanto hanno per il Comune come amministratori locali: Pierino Luisetto, ex vice sindaco deceduto lo scorso anno, e di Riccardo Bolzon e Antonio Luison, ex assessori che sono mancati ad inizio anno.

Anche per il 2020 l'amministrazione comunale ha approvato con proprio provvedimento il bando che istituisce 50 borse di studio ripartite in 52 del valore di 150 euro e 11 del valore di 200 euro, da riconoscere rispettivamente a studenti residenti nel Comune di Resana, licenziati da Scuole secondarie di primo grado con votazione di 10 e lode e 10, a studenti che hanno frequentato le classi dalla prima alla quarta di Scuole secondarie di secondo grado con votazione pari o superiore a 8 e  diplomati con votazione pari a 100 e lode e 100 nonché laureati presso Università di Studi Italiane con votazione pari o superiore a 105. Quest’anno oltre allo stanziamento comunale di 8 mila euro c’è da aggiungere un contributo straordinario da parte del Credito Trevigiano Bcc che ha voluto stanziare altri duemila euro per aumentare il numero delle borse che saranno assegnate. Delle borse “speciali” perché andranno a ricordare tre ex amministratori comunali che hanno dedicato parte del loro tempo a servizio della comunità resanese promuovendo e sostenendo azioni culturali ed educative volte alla crescita e alla formazione dei cittadini.

«Ricordando l’ex vicesindaco Pierino Luisetto e gli ex assessori Riccardo Bolzon e Antonio Luison abbiamo istituito questi premi con l’obiettivo non solo di favorire il diritto allo studio ma anche di incentivare la prosecuzione del percorso formativo e personale dei ragazzi - ha dichiarato il Sindaco Stefano Bosa nel presentare il bando - abbiamo voluto pubblicare il bando in prossimità dell’inizio del nuovo anno scolastico e accademico innanzitutto al fine di sostenere e stimolare i ragazzi a fare sempre meglio ma anche con l’obiettivo di riconoscere un contributo economico, considerate le numerose spese che le famiglie devono sostenere per i propri figli». Il bando e i relativi allegati sono disponibili sul sito web del Comune di Resana e presso la biblioteca. La scadenza del bando è fissato per il 14 ottobre alle ore 12.30.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento