San Biagio di Callalta consegna 40 borse di studio agli alunni meritevoli

Giovedì 19 dicembre la cerimonia di consegna alle ore 17. Per l'occasione verrà presentato anche uno speciale spettacolo teatrale dedicato a Socrate, dal titolo: "So di sapere"

In foto Giulia Pelliciari

Sono 40 gli studenti di San Biagio di Callalta che giovedì 19 dicembre, presso la sala polivalente di via 2 Giugno alle ore 17.00, riceveranno dal sindaco Alberto Cappelletto le borse di studio relative all’anno scolastico 2018/2019. Una cerimonia che sarà impreziosita dall’intervento di Bruno Vianello, cittadino di San Biagio e presidente della Texa, l’azienda di Monastier leader nella progettazione, industrializzazione e costruzione di strumenti diagnostici per l’automotive.

Le borse di studio, per un importo complessivo di 5.500 euro, saranno consegnate a 25 alunni della scuola secondaria di primo grado licenziati con il voto di 9 o 10 e a 15 studenti delle scuole superiori che hanno ottenuto alla maturità un voto tra il 90 e il 100. «Per rendere ancor più significativo questo momento – spiega Martina Cancian, assessore all’istruzione – abbiamo invitato i giovani attori della scuola di teatro “Tema Cultura” che affiancheranno due giovani ma già affermati attori professionisti, Giulia Pelliciari e Giacomo Vianello, impegnati a portare in scena un testo teatrale che prendendo spunto dalla dottrina del filosofo greco Socrate, più che mai valido anche oggi, punterà l’attenzione su quei valori che formano l’individuo. In un’epoca come quella attuale marcata fortemente dal narcisismo, dall’autoreferenzialità e dal presenzialismo continuo e costante sui social, uno come Socrate forse le avrebbe cantate a tanti, e sarebbe risultato effettivamente trasgressivo ed impopolare nel sapere di non sapere». Il titolo dello spettacolo teatrale è infatti “So si non sapere”

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Gli studenti premiati

Scuola secondaria di primo grado: Anna Cavasin, Edoardo Azzolin, Francesca Stocco, Martina Biondo, Nicola Quaggio, Shivam Singh, Anna Favretto, Aurora Thoya, Anna Serafin, Eric Pasquali, Elisa Tottolo, Anna Menegaldo, Lisa Zorzi, Irene Zaffalon, Maria Pavanello, Maria Alessia Cristea, Emma Coghetto, Lorenzo Morandin, Marco Vidotto, Amina Harbas, Sara Gargiulo, Mattia Cervi, Davide Pasquali, Aurora Lita Elisa Rizzetto, Sara Gaion. Scuole superiori: Giacomo Busato, Linda Dal Negro, Nicole Gasparinetti, Massimo Buranel, Anna Zamuner, Luca Carrer, Raoul Sabaini, Simone Girardi, Claudia Bianco, Elisa Piovesan, Alessia Coldebella, Anna Trevisi, Francesca Zambon, Elia Taffarello, Ilaria Martin.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus nella Marca: ecco la mappa del contagio comune per comune

  • Famiglia Zoppas in lutto: morto a soli 55 anni il noto manager Marco Colognese

  • Coronavirus: ancora in aumento il numero dei contagi nella Marca

  • «Prima smaltite ferie e permessi». Negata la cassa integrazione al Solnidò di Villorba

  • Coronavirus, oltre 10mila contagi in Veneto: cinque morti nella Marca

  • Macabro ritrovamento in serata: scoperto un cadavere vicino al Melma

Torna su
TrevisoToday è in caricamento