rotate-mobile
Scuola

Campus Came: al via stage formativi per i 22 migliori studenti italiane

Dopo una settimana di formazione in aula gli allievi, selezionati tra oltre 740 in Italia, è arrivato il momento di sperimentare sul campo quanto appreso presso la sede dell’azienda trevigiana

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Provengono da 22 scuole di tutta Italia i giovani che CAME, azienda trevigiana leader nel settore dell’automazione, ha formato per una settimana nell’ambito del programma Campus CAME, che dal 2013 si propone di istruire gli “installatori di domani” trasferendo competenze e nozioni tecnologiche. Gli studenti, che si sono distinti tra oltre 740 ragazzi di 22 istituti tecnici e professionali, sono stati ospitati da CAME a Treviso e a inizieranno degli stage di 2 settimane, affiancando i professionisti delle imprese di installazione selezionate da CAME, mettendo in pratica quanto imparato. Nella settimana di formazione teorica i ragazzi hanno imparato non solo quali competenze e qualità professionali deve avere un installatore ma anche come avviare una propria attività imprenditoriale nel settore, acquisendo nozioni economiche per l’elaborazione di budget e preventivi, principi di marketing e customer service. Durante le lezioni in aula si sono svolte esercitazioni pratiche che hanno permesso agli studenti di consolidare le conoscenze acquisite nel corso dell’anno scolastico. Una sessione ad hoc ha riguardato lo sviluppo di nuovi prodotti, le certificazioni, le normative e le dichiarazioni di conformità. Grazie al programma Campus CAME la domotica e l’automazione sono parte integrante del corso di studi delle classi quarte di 25 istituti tecnici e professionali di tutta Italia, che hanno aderito all’iniziativa nell’ambito del progetto alternanza scuola/lavoro. Al termine dell’anno gli studenti più meritevoli vengono selezionati per partecipare a un corso formativo in CAME e successivamente a 2 settimane di stage presso gli installatori.

«Con Campus CAME - spiega Paolo Menuzzo, presidente di CAME Group – desideriamo premiare la voglia di imparare e lavorare degli studenti, mettendo a disposizione le nostre competenze. Il lavoro degli installatori negli anni si è evoluto e trasformato, richiedendo qualità professionali sempre più complesse. Non a caso tecnologia e connettività giocano un ruolo di primo piano, con la domotica che diventa sempre più importante nella gestione degli impianti e delle automazioni presenti nella casa. Pensiamo che il miglior modo per imparare sia mettersi alla prova. Campus CAME vuole essere una vera e propria palestra dove i giovani tecnici e installatori di domani possono acquisire competenze teoriche e mettere in gioco il proprio talento».

I migliori studenti italiani, selezionati da CAME per questa esperienza formativa, sono Florin Octavian Susanu (studente dell’Istituto Amedeo d’Aosta de L’Aquila), Luca Ceresi (Istituto Aldini Valeriani Sirani di Bologna), Fabio Rondena (Istituto Luigi Einaudi di Mangenta), Benito Bruno (Istituto J.F. Kennedy di Pordenone), Francesco Fele (Istituto Marie Curie di NapolI), Romano Di Stasi (Istituto Antonio Meucci di Firenze), Giovanni Strisciuglio (Istituto Marconi Hack di Bari), Manuel Totola (Istituto Giovanni Giorgi di Verona), Alessandro Brugnera (Istituto Città della Vittoria di Vittorio Veneto), Daniel Bartoli (Istituto Elia Volterra di Ancona), Simone Maschio (Istituto Itallo Calvino di Genova), Andrea Fantozzi (Istituto Enrico Fermi di Roma), Mattia Beraudo (Istituto Giancarlo Vallauri di Fossano), Filippo Bracci (Istituto Alessandro Volta di Perugia), Nabil Barucco (Istituto Giorgi Fermi di Treviso), Dascalu Catalin Neculai (Istituto Forte Chance Piemonte di Torino), Antonino Margariti (Istituto Panella Vallauri di Reggio Calabria), Nicola Vitturi (Istituto Antonio Pacinotti di Mestre), Salvatore Rametta (Istituto Enrico Fermi di Aragona), Denny Diana (Istituto Orlando di Livorno), Francesco Gambardella (Istituto Archimede di Taranto), Filippo Zanini (Istituto Mattei di Latisana).

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Campus Came: al via stage formativi per i 22 migliori studenti italiane

TrevisoToday è in caricamento