Centri estivi agli Istituti Filippin: il campus torna a popolarsi di bambini

Dal 15 giugno al 7 agosto riprendono le attività estive nella scuola di Pieve del Grappa per i ragazzi dai 6 ai 14 anni. Il direttore Rampado: «Pronti a partire in sicurezza»

Centri estivi agli istituti Filippin

Il campus degli Istituti Filippin riapre i battenti con l’apertura dei centri estivi, in collaborazione con il Comune di Pieve del Grappa e le parrocchie di Paderno, Fietta e Crespano. Una ripresa tanto attesa dalle famiglie ma soprattutto dai più giovani che fremono dalla voglia di stare insieme ai propri coetanei; da qui il titolo “Back together again”.

«Saranno dei centri estivi per pensare e vivere il cambiamento - dichiara Sileno Rampado, direttore degli Istituti Filippin-La Salle International Campus - Questo periodo di isolamento dovuto all’emergenza sanitaria ha travolto tutti ma in particolar modo ha lasciato il segno nei ragazzi che si sono trovati a cambiare radicalmente le loro abitudini, a trasferire tutte le relazioni dal mondo reale a quello virtuale. L’emergenza ci ha insegnato molto e ci ha fornito molto materiale su cui riflettere. Ripartiamo pensando al futuro, affiancando i ragazzi in un percorso di confronto sull’Agenda 2030 dell’Onu e sull’Enciclica Laudato Sii. Abbiamo una grande sfida: dobbiamo ritornare insieme e costruire, partendo dai più piccoli, un mondo più sostenibile e attento alla dimensione globale in cui viviamo».

Dal 15 giugno al 7 agosto, il campus di Pieve del Grappa accoglierà ragazzi da 6 a 14 anni, divisi in due macro-gruppi (6-11 anni) e (12-14 anni). I Centri estivi sono aperti anche ai non residenti nel comune di Pieve del Grappa al costo di 150 euro settimanali comprensivi del pranzo. L’accoglienza è prevista tra le ore 7.45 e le 8 del mattino e poi attività no stop fino alle ore 17 con un’ora di pausa pranzo che sarà gestita a scaglioni per consentire il rispetto delle linee guida del protocollo di sicurezza approvato dalla Regione Veneto. Perché la riapertura dei centri estivi arriva con diverse regole da rispettare per garantire la sicurezza di bambini, ragazzi, insegnanti, animatori e genitori. Consentito l’accesso di un solo genitore/accompagnatore con mascherina e divieto di sostare e fare assemblamenti dopo la consegna del minore; verrà misurata la temperatura di entrambi. I bambini dovranno indossare la mascherina e cambiare vestiario tutti i giorni. L’Istituto ha provveduto a formare e preparare secondo la normativa il personale che seguirà i bambini ed eseguirà la procedura di sanificazione degli ambienti. «Siamo pronti a partire in sicurezza - conclude Rampado - Gli ampi spazi del campus ci consentono di rispettare il protocollo e di mettere in pratica tutti gli accorgimenti necessari. I servizi all’Infanzia sono già partiti oggi con piccoli gruppi e avremo modo di affinare ulteriormente tutti i dispositivi per accogliere il gruppo più numeroso dal 15 giugno».

Le attività dei centri estivi

Al mattino, il gruppo (6-11 anni) diviso per gruppi eterogenei, dopo un momento di riflessione, parteciperà alle attività ludico-ricreative presso il Centro Sportivo dell’Istituto dove sarà possibile anche l’utilizzo della piscina per piccoli gruppi. I ragazzi più grandi (12-14 anni) saranno coinvolti in numerosi laboratori dedicati agli obiettivi proposti dell’Agenda 2030 e prepareranno alcune scenografie e racconti da proporre poi come sketch teatrali. Nel pomeriggio le attività saranno invertite: i bambini più piccoli parteciperanno ai laboratori dedicati agli obiettivi proposti dell’Agenda 2030 con relativa preparazione di scenografie e sketch teatrali mentre i più grandi, sempre divisi per gruppi eterogenei, faranno attività ludico-ricreative presso il Centro Sportivo con possibile utilizzo della piscina per piccoli gruppi. Sarà curato anche lo svolgimento dei compiti estivi. Per entrambi i gruppi sono state organizzate alcune passeggiate per riscoprire l’ambiente e la bellezza dei nostri paesi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Informazioni: www.filippin.it/summer-school/back-together-again; telefonare dal lunedì al venerdì dalle ore 9 alle ore 12.30 al numero: 0423.539316 e dalle ore 15 alle 18 al numero 0423.538516.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento