Studente trevigiano vince il primo premio del concorso dedicato a Mario Rigoni Stern

Carlo Borsato ha vinto il concorso di Unpli Veneto, Regione Veneto e Ufficio Scolastico Regionale dedicato alla memoria del grande scrittore veneto grazie a un video girato con i droni

In foto il vincitore Carlo Borsato

Il progetto di Caro Borsato, studente al primo anno del ‘Pio X Internaional’, ha vinto il premio del concorso Unpli, Regione, ufficio scolastico regionale. La ricerca è stata condensata in un filmato di 12 minuti, ha sviluppato il tema scelto “Itinerario turistico – Gioventù di Mario Rigoni Stern” e raccoglie e racconta, accompagna e illustra il sentiero dello scrittore partendo dall’aeroporto di Asiago e fino alle montagne scavate dalle trincee della Guerra mondiale.

La trasposizione cinematografica indugia infine nel centro di Asiago, segnalando le case care allo scrittore, quelle di famiglia e quelle degli amici affezionatissimi. Belle immagini di paesaggi e dei fitti boschi, realizzate anche con droni, avvolgono lo spettatore e lo immergono alla scoperta di una bellezza naturale, rivista oggi con gli occhi e attraverso le parole di Mario Rigoni Stern. Il lavoro si colloca nel secondo del tre ambiti indicati dal bando del concorso, la ricerca storico-artistica, ha radici in un lavoro iniziato ancora durante la terza media e concluso quest’anno e giudicato meritevole del premio di 500 euro. Carlo Borsato è stato accompagnato nelle fasi iniziali dai professori Piero Gatti e Romina Pioli e in quella conclusiva dalla professoressa Rebecca De Lancastre, docente al Pio X International e referente per il primo biennio del percorso quadriennale, presente al Pio X da sette anni e che offre certificazione di Cambridge e il diploma di baccalaureato internazionale (IBO). 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Veneto zona arancione per un'altra settimana: «Penalizzati dall'ospedalizzazione»

  • Lascia un messaggio al bar: «Grazie, ho vinto quasi due milioni di euro»

  • Il papà più bello d'Italia? Ha 34 anni, è trevigiano ed è gay

  • Covid: l'intestino può essere responsabile della gravità e della risposta immunitaria

  • Gennaio 1985 la nevicata del secolo: il grande freddo a Treviso

  • Il sorriso di Claudia si spegne a soli 56 anni: fatali una malattia e il Covid

Torna su
TrevisoToday è in caricamento