rotate-mobile
Venerdì, 21 Gennaio 2022
Scuola

Cerletti di Conegliano e altre scuole enologiche: primo incontro con ministro Bussetti

Il deputato Angela Colmellere, segretario della commissione istruzione: «In Italia ogni anno studiano in campo enologico circa 22mila ragazzi, il 90% dei quali trova subito lavoro nelle vigne, nelle cantine, nella distribuzione, nel marketing e nell’enoturismo»

«Il vino come prodotto artigianale ma anche culturale del nostro territorio richiede il supporto di tecnici specializzati di alto livello. Per questo ho partecipato con piacere e orgoglio all'incontro tra il ministro Marco Bussetti la Rete Nazionale Scuole Enologiche. Su mia richiesta queste scuole, che operano in rete e presto condivideranno le loro eccellenze in una speciale piattaforma, hanno incontrato a Roma il ministro Marco Bussetti, il quale ha ufficialmente preso l'impegno di sostenere la Rete delle Scuole Enologiche, trampolino occupazionale fondamentale per i nostri giovani. È fondamentale che il Miur sostenga e supporti questo importante presidio formativo. In Italia ogni anno studiano in campo enologico circa 22mila ragazzi, il 90% dei quali trova subito lavoro nelle vigne, nelle cantine, nella distribuzione, nel marketing e nell’enoturismo. La Rete delle scuole italiane di enologia è formata da 12 istituti, capofila è il Cerletti di Conegliano che è la più antica scuola enologica italiana, appartenente a Assoenologi È una rete di scopo che attraverso la collaborazione reciproca si impegna a mantenere queste eccellenze nel campo vitivinicolo. Vista la capacità di proiettare tanti giovani nel mondo del lavoro, accogliamo con entusiasmo l'intenzione di potenziare la Rete anche attraverso una piattaforma digitale best practice del settore». Così il deputato Angela Colmellere, Segretario della commissione istruzione, a margine del primo incontro tra ministro e Rete avvenuto presso il Miur.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cerletti di Conegliano e altre scuole enologiche: primo incontro con ministro Bussetti

TrevisoToday è in caricamento