menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
foto del presidente di ITS Red Academy Cristiano Perale

foto del presidente di ITS Red Academy Cristiano Perale

Il Coronavirus non ferma i corsi di Its Red Academy: ecco le lezioni online

Il presidente Perale: «L’insegnamento smart permette di fornire una formazione flessibile e adattabile alle esigenze di chi, come i nostri studenti, si prepara a diventare e a operare come un professionista nel settore delle costruzioni sostenibili»

L’emergenza Coronavirus non ferma i corsi di Its Red Academy e, da questa settimana, gli studenti possono seguire regolarmente le lezioni, da casa. L’alta formazione post diploma, infatti, propone lezioni e workshop direttamente on line per i propri studenti che normalmente frequentano le sedi dell’Its di Padova, Verona, Vicenza, Treviso e Varese. ITS Red forma super tecnici nel settore della Bioedilizia, del Risparmio energetico, del Marketing per il made in Italy, della Green economy e delle Nanotecnologie.

«La formazione on line – spiega il presidente di Its Red Academy Cristiano Perale – è una delle modalità di insegnamento che avevamo già cominciato a valutare e introdurre nei nostri corsi. L’emergenza Coronavirus non ha fatto altro che accelerare il suo utilizzo, ma sappiamo che sarà una prassi che già dall’anno prossimo diventerà assolutamente normale. L’insegnamento smart, infatti, permette di fornire una formazione flessibile e adattabile alle esigenze di chi, come i nostri studenti, si prepara a diventare e a operare come un professionista nel settore delle costruzioni sostenibili. In più, rende i nostri corsi più appetibili per chi fisicamente non potrebbe essere presente in classe, ma comunque è interessato a seguire il biennio di alta formazione. Le lezioni on line rappresentano un indubbio vantaggio competitivo».

Un modello, quello della formazione on line, che può essere ampliato a tutto il settore delle costruzioni, comprese Scuole Edili e professionisti del settore. «Mi sto confrontando con la parte sindacale – spiega Perale che è anche coordinatore per la Formazione delle Scuole Edili del Veneto – per definire una modalità adeguata per la formazione on line. Ipotizzando che, vista l’attuale situazione, nei prossimi mesi il settore edile affronterà un intensificarsi delle attività per recuperare il necessario rallentamento di questi mesi, credo che sia importante che i professionisti investano nella propria formazione. Non potendo seguire o partecipare ai tradizionali corsi che si tengono nelle sedi, la soluzione migliore è allora puntare sulla formazione on line».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento