Treviso, nei quartieri ripartono i grest dell'associazione NOI

Nonostante le difficoltà legate all'emergenza Coronavirus, il 6 luglio partiranno le attività estive a San Paolo, San Liberale e Santa Bona. Iscrizioni al via online

Non è estate senza Grest. Con questo slogan le associazioni NOI San Paolo, San Liberale e Santa Bona; hanno unito le forze insieme ai gruppi scout Fse Treviso 3 e Treviso 11 e le parrocchie della collaborazione pastorale per far riscoprire ai ragazzi la dimensione della vicinanza e vivere un’estate indimenticabile.

«Organizzare il Grest come l’abbiamo sempre fatto non era possibile, così come proporre i campi estivi ma non ci siamo arresi abbiamo voluto crederci e provarci fino in fondo - spiegano i responsabili che nei mesi estivi coinvolgeva con le sue attività circa 200 bambini e 80 animatori delle scuole superiori - Tra la fine di aprile e l’inizio di maggio è iniziato un tam-tam di telefonate e riunioni in videoconferenza per capire come offrire una proposta sicura e qualificata per l’estate dei più piccoli e sostenere le famiglie in un momento così particolare». “Estate ragazzi” è il risultato di un lavoro di collaborazione tra associazioni, persone e gruppi legati da un’autentica passione educativa. “Quest’anno la sfida più grande è stata quella di trovare dei maggiorenni disponibili per più settimane con una certa continuità - spiegano - così abbiamo coinvolto gli animatori universitari e li abbiamo messi a capo di tante piccole equipe, affiancando loro due giovani tra i 15 e 17 anni». Nel corso delle settimane a fare da “guida” alla proposta estiva ci sarà la storia di Sting, un porcospino che vive solo: ha delle “protezioni” che spaventano gli altri ed è impaurito da chi gli sta attorno, dalla foresta e dai rumori che abitano in essa. Un percorso fatto di incontri e di amici gli permetterà di conoscere sé stesso e guardare con maggiore fiducia chi gli sta davanti. Solo con questa fiducia è possibile tornare a costruire legami di vicinanza in grado di superare anche la distanza fisica.

Le attività rivolte ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, che saranno suddivisi in gruppi secondo i protocolli anti-Covid, partiranno il 6 luglio e proseguiranno fino 31 dalle ore 8 alle 13, e si svolgeranno negli spazi e il parco esterno della scuola Collodi e Coletti di San Liberale. Gli ingressi saranno scaglionati e preceduti da un triage quotidiano. La quota settimanale è di 60 euro comprensiva di tesseramento e copertura assicurativa per tutta la durata dell’attività. A ciascun bambino saranno consegnate due magliette personalizzate, un cappellino colorato per indicare il gruppo di appartenenza e una borraccia per limitare l’utilizzo della plastica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Iscrizioni online sul sito www.noisanpaolo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Covid 19, studio choc di un epidemiologo trevigiano:«Il vaccino? Forse è una chimera»

  • Travolta sulle strisce pedonali, anziana ricoverata in rianimazione

  • Scooter fuori strada: morto un 38enne, ferita una ragazza 21enne

  • Legato e cosparso di benzina, folle lite in casa: indagano i carabinieri

Torna su
TrevisoToday è in caricamento