Treviso, nei quartieri ripartono i grest dell'associazione NOI

Nonostante le difficoltà legate all'emergenza Coronavirus, il 6 luglio partiranno le attività estive a San Paolo, San Liberale e Santa Bona. Iscrizioni al via online

Non è estate senza Grest. Con questo slogan le associazioni NOI San Paolo, San Liberale e Santa Bona; hanno unito le forze insieme ai gruppi scout Fse Treviso 3 e Treviso 11 e le parrocchie della collaborazione pastorale per far riscoprire ai ragazzi la dimensione della vicinanza e vivere un’estate indimenticabile.

«Organizzare il Grest come l’abbiamo sempre fatto non era possibile, così come proporre i campi estivi ma non ci siamo arresi abbiamo voluto crederci e provarci fino in fondo - spiegano i responsabili che nei mesi estivi coinvolgeva con le sue attività circa 200 bambini e 80 animatori delle scuole superiori - Tra la fine di aprile e l’inizio di maggio è iniziato un tam-tam di telefonate e riunioni in videoconferenza per capire come offrire una proposta sicura e qualificata per l’estate dei più piccoli e sostenere le famiglie in un momento così particolare». “Estate ragazzi” è il risultato di un lavoro di collaborazione tra associazioni, persone e gruppi legati da un’autentica passione educativa. “Quest’anno la sfida più grande è stata quella di trovare dei maggiorenni disponibili per più settimane con una certa continuità - spiegano - così abbiamo coinvolto gli animatori universitari e li abbiamo messi a capo di tante piccole equipe, affiancando loro due giovani tra i 15 e 17 anni». Nel corso delle settimane a fare da “guida” alla proposta estiva ci sarà la storia di Sting, un porcospino che vive solo: ha delle “protezioni” che spaventano gli altri ed è impaurito da chi gli sta attorno, dalla foresta e dai rumori che abitano in essa. Un percorso fatto di incontri e di amici gli permetterà di conoscere sé stesso e guardare con maggiore fiducia chi gli sta davanti. Solo con questa fiducia è possibile tornare a costruire legami di vicinanza in grado di superare anche la distanza fisica.

Le attività rivolte ai bambini e ragazzi dai 6 ai 14 anni, che saranno suddivisi in gruppi secondo i protocolli anti-Covid, partiranno il 6 luglio e proseguiranno fino 31 dalle ore 8 alle 13, e si svolgeranno negli spazi e il parco esterno della scuola Collodi e Coletti di San Liberale. Gli ingressi saranno scaglionati e preceduti da un triage quotidiano. La quota settimanale è di 60 euro comprensiva di tesseramento e copertura assicurativa per tutta la durata dell’attività. A ciascun bambino saranno consegnate due magliette personalizzate, un cappellino colorato per indicare il gruppo di appartenenza e una borraccia per limitare l’utilizzo della plastica.

Iscrizioni online sul sito www.noisanpaolo.it

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento