Scuola

Diplomati 61 nuovi tecnici superiori all’Its Academy agroalimentare di Conegliano

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Sono 61 gli studenti che il 10 settembre 2021 hanno conseguito il diploma di alta formazione di “Tecnico superiore” presso l’ITS Academy Agroalimentare Veneto, 37 all’interno del campus della Scuola Enologica di Conegliano e 24 presso la sede distaccata di Verona (VR). Dopo un percorso di due anni altamente professionalizzante per il settore agroalimentare, diviso tra lezioni in aula e stage aziendali, gli studenti hanno potuto certificare le nozioni apprese. Le loro competenze spaziano dalla conoscenza approfondita delle principali filiere di prodotti made in Italy, alla commercializzazione a livello nazionale ed europeo dei prodotti, conoscendo la legislazione, la logistica, il controllo qualità ed i principali aspetti economici. Inoltre, hanno affinato le proprie conoscenze attraverso 900 ore di stage presso diverse aziende del settore, potendo toccare con mano la realtà produttiva locale. Alcuni studenti si sono già assicurati un contratto di lavoro, ottenuto grazie a questo bagaglio non indifferente di esperienza acquisita. Infatti, l’84% dei corsisti neodiplomati trova lavoro entro un anno dal diploma. “Siamo molto soddisfatti per i risultati ottenuti; non sono mancati dei 100 e certi project work presentati per l’esame orale erano dei progetti immediatamente realizzabili e solidi, segno di come il corso dia agli studenti un’impronta concreta e rapportata alla realtà.” ha detto la professoressa Damiana Tervilli, direttore della Fondazione. Tra i percorsi conclusi c’è il primo biennio del corso per Agribusiness manager per la salvaguardia ambientale di Conegliano, avviato per la prima volta nel 2019. Il corso, che approfondisce gli aspetti della tutela del paesaggio e la valorizzazione del territorio attraverso i propri prodotti, prepara i futuri tecnici che lavoreranno per tutelare l’area UNESCO delle colline di Conegliano e Valdobbiadene. Tra i docenti del corso non sono mancati gli artefici del dossier stesso, oltre a personalità di rilievo internazionale coinvolte nella candidatura e che hanno potuto trasmettere la propria esperienza direttamente ai corsisti. Per il biennio 2021/2023, in partenza ad ottobre e con posti ancora disponibili, si andrà a coprire l’intera area regionale dal veronese sino alla Valbelluna con cinque sedi: Conegliano, Verona, Padova, Buttapietra (VR) e Bassano del Grappa (VI). Le figure professionali sviluppate sono quattro: una incentrata sugli aspetti della trasformazione e commercializzazione dei prodotti agroalimentari (TV e VR), una sulle produzioni biologiche ed eco-sostenibili (PD e Buttapietra), il corso sulla salvaguardia ambientale UNESCO (TV) e la nuova figura di Agribusiness manager per le produzioni montane (VI). Ciascuna sede offre 25 posti per una specializzazione che durerà due anni con 1.800/1.900 ore di attività. Per informazioni: www.itsagroalimentareveneto.it.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Diplomati 61 nuovi tecnici superiori all’Its Academy agroalimentare di Conegliano

TrevisoToday è in caricamento