menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Didattica a distanza: a Montebelluna consegnati 30 tablet alle famiglie bisognose

La scorsa settimana, in urgenza, il Comune ha deciso stanziare ulteriori 8 mila euro circa per supportare le famiglie dopo la riattivazione della zona rossa e conseguentemente della Dad

Sono stati consegnati giovedì mattina in tempo record i 30 ulteriori tablet per favorire la didattica a distanza dei ragazzi delle scuole primarie e secondarie di primo grado di Montebelluna. La scorsa settimana, infatti, in urgenza, il Comune ha deciso stanziare ulteriori 8 mila euro circa per supportare le famiglie dopo la riattivazione della zona rossa e conseguentemente della didattica a distanza. La consegna è avvenuta da parte del primo cittadino, Elzo Severin, l’assessore all’Istruzione, Claudio Borgia, ai due dirigenti scolastici, Serena Ajello e Mario De Bortoli. L’operazione accoglie le richieste dei Dirigenti scolastici degli Istituti comprensivi “1-Rita Levi Montalcini” e “Montebelluna 2” ed integra l’acquisto di altri 140 tablet avvenuto la primavera 2021 nel corso del primo lockdown.

IC 1 tablet-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento