Maturità al liceo "Veronese" di Montebelluna: undici i cento

Buoni nel complesso tutti i punteggi, con studenti che sono riusciti a superare bene, anche grazie a una didattica a distanza ben gestita dall'istituto, lock down e conseguenti cambiamenti nelle modalità di insegnamento

Gloria Candon, una delle studentesse migliori dell'istituto

L'anno particolare e le condizioni difficili in cui gli studenti hanno affrontato la preparazione per l'esame di Stato facevano temere molto. Invece, tutto è andato per il meglio al liceo Veronese di viale Della Vittoria a Montebelluna, dove gli esami di sono conclusi venerdì 26 giugno con risultati più che soddisfacenti: ben undici sono stati i cento, distribuiti in tutte le classi e in tutti gli indirizzi, con un en plein di promossi. Una grandissima soddisfazione giunge dalla classe quinta H dell'artistico, dove Anna Giulia Faccin regala all'indirizzo il primo cento della sua storia.

Per quanto riguarda il liceo delle scienze umane, in quinta A Stella Pozzobon conquista il punteggiop pieno; in quinta B si diploma con il massimo dei voti Marta Forner. In quinta I sono arrivate a 100 Rebecca Morandin e Alessia Menegon. Due i 100 nella quinta C dell'economico sociale, che quest'anno si è rivelata particolarmente brillante: le punte di diamante della classe sono state Jasmine Jane Faccin e Sofia Rizzetto. Per quanto riguarda poi il linguistico, spiccano con il loro cento in quinta E Gloria Candon e Sara Visentin, in quinta F Elisa Cervi e Paola Pomakova. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Buoni nel complesso tutti i punteggi, con studenti che sono riusciti a superare bene, anche grazie a una didattica a distanza ben gestita dall'istituto, lockdown e conseguenti cambiamenti nelle modalità di insegnamento. Voti a parte, non sono mancati infine gesti di amicizia che hanno fatto spuntare la classica lacrimuccia in qualcuno: nella quinta dell'economico sociale, ad esempio, quasi tutta la classe si è ritrovata ogni giorno nelle adiacenze della scuola per sostenere i compagni sotto esame. E per gli alunni di molte classi all'uscita è arrivato il mazzo di fiori più bello: quello che celebra la fine di un grande percorso. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Covid, Zaia: «Treviso sta entrando nella terza fascia di emergenza»

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Zaia, nuova ordinanza per le scuole superiori: «Didattica digitale al 75%»

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento