menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Scuola-lavoro: cento studenti trevigiani in partenza per l'Europa

Il progetto riguarderà quattro scuole superiori del Consorzio insignito della Carta Mobilità Erasmus+. Gli studenti di Conegliano e Vittorio Veneto seguiranno importanti stage all'estero

Cento studenti ai blocchi di partenza per effettuare altrettanti stage in Europa. E’ l’opportunità che grazie alla Carta della Mobilità Erasmus+ quattro istituti superiori dell’area Conegliano-Vittorio Veneto possono offrire anche per la prossima estate ai propri studenti.

Il progetto Euroexp 2018, che ha avuto un finanziamento di oltre  280 mila euro, è aperto ad alunni del 4° anno e prevede borse di mobilità di cinque settimane per Regno Unito, Spagna, Francia, Slovenia, Repubblica Ceca, Austria. I ragazzi selezionati effettueranno un tirocinio aziendale in alternanza scuola-lavoro all’estero. Le tipologie di aziende estere saranno scelte sulla base delle esigenze formative dei ragazzi, che provengono da diversi indirizzi di studio rappresentativi della vocazione vitivinicola, turistica e manifatturiera che caratterizza i territori coinvolti: oltre al capofila Cerletti, storica scuola enologica di Conegliano, ci sarà anche l'istituto Da Collo, l’I.I.S. "Vittorio Veneto-Città della Vittoria e l’I.P.S.S.A.R. Beltrame di Vittorio Veneto. Il progetto invierà all’estero anche sette docenti, per due settimane di formazione sulla metodologia Clil.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento