A Treviso l'Its Marco Polo Academy consente l'88% di placement nel post-diploma

Ne ha parlato il Presidente Draghi nel suo discorso al Senato, ne discute la cronaca di tutti i giorni: gli ITS sono percorsi formativi validi e in continua crescita, che consentono agli studenti una formazione completa, al 50% in aula e 50% direttamente sul campo. In Veneto, questi corsi biennali alternativi all’università assicurano l’88% di placement nell’immediato post-diploma.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Dalla DAD alla scelta del post- diploma. Più di 600 studenti si sono collegati alla decima edizione del “Logistics Career Day”, l’appuntamento ufficiale di presentazione delle professioni della logistica e dei corsi post-diploma dell’ITS Marco Polo Academy. Per l’occasione ha voluto essere presente anche l’Assessore al lavoro, alla formazione e all’istruzione della Regione Veneto Elena Donazzan, che ha incentivato e stimolato gli studenti ricordando loro che le esperienze degli ITS sono occasioni decisamente da non perdere, per la loro formazione e per gli sbocchi professionali che offrono nell’immediato post-diploma (teniamo presente che gli ITS Veneti hanno l’88% di placement). “Venezia ha fatto della logistica la sua fortuna nel commercio nel mondo, nella gestione degli spazi dentro la nave, nell’arsenale e nella città stessa. E la logistica resta ancora oggi una grande opportunità nell’occupabilità che deve essere sempre più conosciuta soprattutto dai docenti e dai ragazzi. - sostiene l’Assessore Donazzan -  Plaudo all’entusiasmo del Presidente della Fondazione Damaso Zanardo, imprenditore di successo che dedica parte del suo tempo a fare il Presidente della Fondazione Logistica, e al Direttore, il dottor Morgante, che con grande discrezione è capace di costruire percorsi molto attesi dal mondo dell’impresa. L’ITS Academy sforna professionisti dell’ambito delle tante declinazioni della logistica; della gomma, del ferro, dell’intermodalità, della portualità, che trovano occupazione fin da primo anno tanto che si deve fare un patto con le imprese perché non assumano prima che gli studenti abbiano completato il percorso formativo.” L’occasione dell’evento virtuale ha consentito inoltre di presentare il quinto e nuovo corso della Fondazione Marco Polo Academy con sede a Mirano (Ve) che partirà proprio quest’anno e si focalizzerà sulla figura del Mobility and Human Resouces Manager, una professione sempre più richiesta e ora diventata obbligatoria nelle aziende con più di 100 dipendenti. Una figura dalla spiccata componente femminile che permette ai neo-diplomati del corso di poter diventare responsabili, all’interno delle aziende, dell’organizzazione del lavoro in maniera flessibile, trovando forme di spostamento sostenibile per i dipendenti, incentivando l’utilizzo di mezzi green e coordinando smart working e presenza in ufficio. È bene ricordare, a tal proposito, che la logistica non è un lavoro per soli uomini. Se ne è avuta dimostrazione anche durante l’appuntamento virtuale con il Logistics Career Day, che ha visto ospite Silvia Moretto, CEO di DB Group e Presidente Fedespedi, la quale ha voluto portare la sua testimonianza professionale: un percorso difficile ma in continua crescita che la porta, oggi, a ricoprire un ruolo così importante nel settore della logistica. Oltre a lei, hanno portato la loro testimonianza anche i diplomati di ITS Marco Polo Academy, che si sono connessi direttamente dal loro luogo di lavoro. Soddisfatti e carichi di energia per la nuova mansione ricoperta nell’immediato post-diploma, i ragazzi hanno voluto portare prova personale della validità dei corsi proposti. Uno di loro, all’età di soli 21 anni, è già Capo Stazione presso Ferrovie dello Stato. “Questi eventi sono la testimonianza della strada che ha fatto la logistica in questo periodo, da perfetta sconosciuta a settore fondamentale per il paese e occasione di occupazione per molti giovani” commenta Damaso Zanardo, Presidente di ITS Marco Polo – “La formazione tecnica offerta dal nostro ITS e la possibilità di prendere per mano e portare i giovani direttamente in azienda risulta essere la risposta vincente alla richiesta di tecnici del nostro settore”. Le pre-iscrizioni ai test di ammissione sono già aperte e consultabili al sito www.itsmarcopolo.it. Con l’ultimo aggiunto, i corsi di specializzazione dell’ITS Marco Polo, finanziati dal Fondo Sociale Europeo e dal Ministero dell’Istruzione, raggiungono quota 5: Trasporti marittimo-portuali e aeroportuali (con sede a Venezia); Gestione, manutenzione e conduzione di mezzi ferroviari (con sede a Venezia); Gestione dei trasporti, dei flussi logistici e della supply chain (con sede a Treviso); Gestione dei trasporti e della logistica (con sede a Rovigo); Mobility & HR Manager (con sede a Mirano). Non si fermano inoltre le possibilità messe in campo dall’ITS di scoprire di più a proposito dei corsi offerti dalla Marco Polo Academy: sono stati infatti organizzati molteplici OpenDays informativi a cui ci si può iscrivere direttamente dal sito web della fondazione (www.itsmarcopolo.it).

I più letti
Torna su
TrevisoToday è in caricamento