menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
I giovani musicisti della Martini

I giovani musicisti della Martini

Il Trinity College certifica le eccellenze musicali della scuola media Martini

I giovani musicisti trevigiani hanno superato gli esami di certificazione internazionale con ottimi voti

Nonostante il lockdown iniziato a marzo 2019, e la didattica a distanza sperimentata in vari modi per la musica, con i numerosi problemi legati alla trasmissione del suono, i giovani musicisti della Scuola Media Martini di Treviso, con il loro strumento musicale, non si sono persi d’animo e sono riusciti a preparare il loro esame di certificazione musicale internazionale, superandolo con votazioni tutte al di sopra degli 80/100 e con punte addirittura di 100/100.

Nel novembre scorso, infatti, si sono svolti gli esami di certificazione internazionale del Trinity College per la musica, in quanto la scuola Media Martini fa da capofila del progetto pilota indetto dal MIUR e organizzato dal CNAPM (Comitato Nazionale per l’Apprendimento della Musica Pratica) presieduto dall’ex Ministro della pubblica Istruzione Luigi Berlinguer, di durata triennale, che ha lo scopo di incentivare lo studio dello strumento musicale riconoscendo nuovamente in questa pratica – e in particolar modo in questo periodo di grande smarrimento per tanti giovani – valenza formativa, culturale e socializzante. Con l’insegnamento di quattro specialità strumentali (violino, flauto traverso, pianoforte e chitarra) la scuola garantisce agli alunni iscritti, anche per chi non ha mai suonato uno strumento, un percorso tecnico-musicale che consente di raggiungere solidi obiettivi formativi.

Il progetto del Ministero prevede l’introduzione di esami di certificazione di livello musicale equiparabili alle certificazioni linguistiche: da ormai qualche anno il punto di riferimento per la città di Treviso è proprio l’IC 1 “A. Martini”, sede accreditata dal Trinity College di Londra, che ospita ogni anno un Examiner che arriva direttamente da Londra (benché al momento gli esami si svolgano da remoto) e presenzia alle prove d’esame dei giovani musicisti. Gli esami di musica del Trinity College London trovano corrispondenza nel Quadro Europeo delle Qualifiche permettendo un oggettivo riconoscimento delle competenze musicali degli studenti su parametri internazionali al pari delle certificazioni linguistiche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento