rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
social

Carnevale trevigiano: storia, tradizioni, date

Conoscete la storia della maschera trevigiana Nane Caregheta?

Il carnevale è una festa di origine cristiana, che si teneva il giorno prima dell'inizio della Quaresima, durante la quale, secondo la tradizione, non si poteva consumare carne. La parola carnevale, infatti, deriva dal latino carnem levare, ossia "eliminare la carne". Le radici della tradizione carnevalesca rimandano ad un tempo ancora più remoto, in cui si celebrava il passaggio dall’inverno alla primavera. Già i culti dionisiaci in Antica Grecia e i Saturnalia in epoca romana indicavano un periodo dell’anno in cui era permesso sovvertire il rigido ordine sociale, durante queste festività era lecito lasciarsi andare, mascherarsi, rendere irriconoscibili il ricco e il povero. Nel Carnevale veneziano datato 1094, i cittadini di ogni classe si affollavano nelle calli di Venezia, quasi sempre mascherati per liberarsi dal ruolo che ricoprivano. E si salutavano con "Buongiorno siora maschera". 

Il Carnevale di Venezia

Le celebrazioni carnevalesche a Venezia conoscono profonde metamorfosi nel corso dei secoli.  A metà del Cinquecento si affermò un Carnevale più raffinato nei suoi costumi e nel modo di travestirsi, più controllato dal governo, con tanto di feste private da un lato, separate da quelle popolari, e di festeggiamenti collettivi dall’altro, destinati ad abbagliare veneziani e forestieri, giocando sui pregi e la magnificenza dello scenario. Esercizi acrobatici o lotte tra gruppi di giovani o con animali: il governo cercò di mantenerli per fare piacere al popolo, ma poco a poco furono interrotti, come le piramidi umane in Piazza San Marco. Purtroppo, con la caduta della Serenissima e l’occupazione francese e austriaca del 1797, la lunghissima tradizione del Carnevale di Venezia viene interrotta. La ripresa di questa millenaria tradizione arriva a quasi due secoli di distanza, nel 1979.

La maschera Trevigiana

Ogni città ha la sua maschera, ai primi del '900 a Treviso era diffusa quello dello zanni Nane Caregheta, baffoni, grande bevitore, e mediatore portava con sé una sedia impagliata per trovare posto ad ogni tavolo. Conosceva tutti, chiacchierava con tutti cercando di fare sempre affari, di conoscere i pettegolezzi, esperto di tutto amava intromettersi, anche se la gente cercava di mandarlo via dicendo “no ghe xe posto par ti, me manca ‘a carega“, lui premurosamente la carega se la portava dietro!

Carnevali di Marca

IL CALENDARIO DEGLI SPETTACOLI IN PIAZZA DEI CARNEVALI DI MARCA 2022:

  • PIEVE DEL GRAPPA: SABATO POMERIGGIO 19 FEBBRAIO – DOMENICA MATTINA 20 FEBBRAIO
  • VITTORIO VENETO: DOMENICA POMERIGGIO 27 FEBBRAIO
  • CONEGLIANO: MARTEDÌ MATTINA E POMERIGGIO 01 MARZO
  • TREVISO: SABATO POMERIGGIO 19 E 26 FEBBRAIO – DOMENICA POMERIGGIO 20 E 27 FEBBRAIO – MARTEDÌ MATTINA E POMERIGGIO 01 MARZO
  • VILLORBA: DOMENICA POMERIGGIO 06 MARZO

Quando si festeggia il carnevale

Il periodo di carnevale, per tradizione, si colloca sempre tra l'Epifania e il giorno che precede il Mercoledì delle Ceneri, ossia martedì grasso. Il termine carnevale, però, fu introdotto solo alla fine del XIII secolo.

Le origini

Secondo alcune testimonianze storiche, il carnevale si festeggiava già dall'VIII secolo d.c., in concomitanza con i saturnali, ossia un ciclo di festività facenti parte della religione romana. Durante questo periodo, c'era una specie di sovvertimento delle gerarchie e degli ordini sociali, che portava allo scambio di ruoli e al camuffamento della propria identità. Da questa antica tradizione, quindi, si ereditò l'uso delle maschere tipiche di questo periodo.

Martedì grasso

Il martedì grasso, l'ultimo giorno di carnevale, era considerato il giorno del banchetto, in cui si faceva scorpacciata di cibo e di dolci prima del periodo della Quaresima, ossia i 40 giorni che precedono la Pasqua.

Carnevale 2022, tutte le date

Il Carnevale 2022 inizierà domenica 13 febbraio, alla vigilia di San Valentino, e si concluderà il 1° marzo. La settimana clou del Carnevale sarà quindi quella che va dal 24 febbraio, giovedì grasso, al 1° marzo, martedì grasso. Queste, in sintesi, le date principali dei festeggiamenti del Carnevale 2022:

  • giovedì grasso: giovedì 24 febbraio;
  • domenica di Carnevale: domenica 27 febbraio;
  • martedì grasso: martedì 1 marzo.

Il 2 marzo sarà invece il mercoledì delle Ceneri, giorno che darà inizio alla Quaresima che ci porterà fino alla Pasqua, che quest'anno cadrà il 17 aprile.

Foto di copertina scattata al Carnevale di Treviso da FOTOSTUDIO F64

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carnevale trevigiano: storia, tradizioni, date

TrevisoToday è in caricamento