social

Vivere le colline del Prosecco: ottanta proposte per tutti i gusti

Al via la Conegliano Valdobbiadene experience, picnic e cene a lume di candela tra i vigneti, wine trekking, tour tra i filari, passeggiate a cavallo, live music in cantina, show cooking e lezioni di cucina, degustazione vini

Da sabato 26 Giugno a Domenica 4 Luglio il primo evento in presenza per tornare a vivere le colline del Conegliano Valdobbiadene Prosecco Superiore DOCG attraverso 80 proposte enoturistiche.

Le singole esperienze si ripeteranno durante tutto il periodo di svolgimento della manifestazione per consentire agli ospiti di comporre un proprio percorso personalizzato, a seconda del gusto e degli interessi, senza rinunciare a nulla. Tra le proposte, picnic e cene a lume di candela tra i vigneti, wine trekking, e-bike tour, fitness e wellness tra i filari, passeggiate naturalistiche, live music in cantina, show cooking e lezioni di cucina, laboratori esperienziali, masterclass verticali (a dimostrazione che il Conegliano Valdobbiadene DOCG è un vino che può anche durare nel tempo), creazione di cocktail originali, mostre d’arte e molto altro.

Per scegliere gli eventi e prenotare un tour sarà sufficiente collegarsi al sito www.coneglianovaldobbiadenexp.it dove è presente la descrizione dettagliata di tutte le esperienze.

Un nuovo format enoturistico, pensato dalla Strada del Prosecco e Vini dei Colli Conegliano Valdobbiadene per ritornare a vivere i luoghi della DOCG patrimonio UNESCO in tutto il loro splendido potenziale, finalmente in presenza: è la Conegliano Valdobbiadene Experience, manifestazione che dal 26 giugno al 4 luglio coinvolgerà oltre 50 strutture in un unico cartellone di iniziative – oltre 80 –  che integra aspetti enogastronomici, sportivi, naturalistici e culturali in un discorso d’amore e gratitudine tra turismo e territorio.

«Poter offrire un turismo esperienziale e avere una lunga storia alle spalle da raccontare ci consentirà di offrire un evento di grande qualità – ha spiegato Isidoro Rebuli, Presidente Strada del Prosecco e Vini dei Colli di Conegliano Valdobbiadene, durante la presentazione di oggi. –  Abbiamo chiesto alle cantine di fare qualcosa di più rispetto alla semplice “visita e degustazione”, e la risposta è stata straordinaria. L’obiettivo è rendere questa manifestazione un appuntamento annuale: vogliamo che le persone si portino il territorio nel cuore».

«L’evento va esattamente nella direzione di far diventare le Colline di Conegliano Valdobbiadene un’esperienza da vivere a 360° – conferma Federico Caner, Assessore al Turismo Regione del Veneto. – Questa iniziativa ha colto nel segno quello che da tempo stiamo auspicando, ovvero creare una vera e propria offerta esperienziale in un territorio che offre moltissimo. Conegliano Valdobbiadene non è apprezzato solamente per il suo “nettare”, non va concepito solo come luogo di produzione ma, anche e soprattutto, per il suo territorio e la possibilità di viverlo insieme al vino. Inoltre, con questa iniziativa, si è colpito nel segno anche l’obiettivo di attrarre turisti e visitatori direttamente interessati a vivere questo territorio e non solo per la vicinanza a quel fantastico catalizzatore che è Venezia».

«Le Colline di Conegliano e Valdobbiadene fanno parte dell’élite delle Meraviglie del Mondo – commenta Giuliano Vantaggi, nuovo Site Manager delle Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene, patrimonio UNESCO. – Il turista di oggi viaggia per poter dire non solo di aver visto una di queste Meraviglie, ma di averla vissuta con gli abitanti del posto. Vuole conoscere il "know how" di queste zone, la cultura e le tradizioni secolari. Allo stesso tempo cerca una esperienza slow e sostenibile e, soprattutto dopo il Covid, cerca sicurezza, spazi aperti e turismo outdoor. Le Colline di Conegliano Valdobbiadene sono tutto questo, in linea perfetta con quanto richiede il turista nazionale ed internazionale. Credo – conclude – che l’insieme di cultura, arte, storia, enogastronomia e vivere all'italiana, o meglio alla veneta, sia a dir poco incredibile. Occorrerà lavorare per valorizzare ed accentuare questi aspetti nella promozione del territorio».

«Siamo orgogliosi di essere main sponsor de la Conegliano Valdobbiadene Experience. Ascotrade è nata e cresciuta proprio tra le colline del Prosecco – dichiara Filippo Boraso, direttore generale di Ascotrade – in un territorio che è diventato Patrimonio dell’Umanità e che, come noi, ha allargato la propria visione facendosi conoscere anche al di fuori dei confini locali. Conservare la nostra identità territoriale è sempre stato per noi un valore aggiunto e imprescindibile che da sempre perseguiamo con caparbietà».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vivere le colline del Prosecco: ottanta proposte per tutti i gusti

TrevisoToday è in caricamento