menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

In gara la bassanese Francesca Michielin in coppia con Fedez e la più giovane tra i Big: la diciottenne Madame (Francesca Calearo). Sono le cantanti che hanno affascinato di più ieri sera

In gara tra i big del 71^ Festival di Sanremo ci sono due artiste venete: Francesca Michielin, in coppia con Fedez, e la giovane Madame, prima rapper donna nella storia del concorso canoro. Entrambe sono considerate le più belle voci di Sanremo 2021.

A otto anni da Cigno nero e sette da Magnifico, Francesca Michielin e Fedez tornano con un nuovo singolo. 'Chiamami per nome' è il brano che hanno portato in gara. «È molto emozionante salire sul palco con Federico dopo quasi 10 anni che lo conosco, con tutta l’orchestra che suona, è il momento più alto della mia carriera». Un brano particolarmente sentito dai due artisti tanto che Fedez ha concluso il pezzo con gli occhi lucidi per la commozione. Quale miglior occasione se non la prima serata di Sanremo per sfoggiare un favoloso cambio look? Francesca Michielin ha sorpreso, non solo per la sua esibizione, ma forse ancor di più per il taglio netto alla sua lunga e fluente chioma.

La storia di Francesca Michielin

Giovane talento della musica italiana, Francesca Michielin, bassanese, nata il 25 febbraio 1995, è una delle cantanti giovani più amate. L’artista, emersa ad appena sedici anni, ha dovuto fare i conti con i traumi della notorietà prima di trovare la sua dimensione sotto la luce dei riflettori e il peso della fama.
Ragazza prodigio, ha trionfato a soli sedici anni alla quinta edizione di X Factor e si presenta al grande pubblico con una vena decisamente rock sulle note di Whole Lotta Love dei Led Zeppelin.
La vittoria al famoso talent e la conseguente notorietà sono state un vero e proprio trauma per la giovane. In quel periodo ha cambiato tre licei classici e ha consegnato un compito di fisica completamente in bianco – uno dei ricordi indelebili della Michielin. La ragazza in realtà non era impreparata, semplicemente nella testa stava elaborando una nuova canzone. Pensare ad altro? Impossibile.
Tra le grandi soddisfazioni di Francesca Michielin c’è sicuramente quella di aver partecipato alla colonna sonora del secondo film di Amazing Spider-Man (2014) anche se una delle gioie più grandi arriverà a due anni di distanza, quando in occasione degli Eurovision otterrà un selfie con Justin Timberlake, idolo della ragazza di Bassano del Grappa.

Da sempre molto social, nel 2016, in occasione delle sua partecipazione al Festival di Sanremo Francesca Michielin ha creato un sito internet, una sorta di diario in cui ha condiviso tutte le sue sensazioni e le sue emozioni.

A proposito di social network! Francesca ha una grande passione per i ghiaccioli e non è raro vederla esortare i suoi fan a mangiarne.  Gusto preferito? Amarena.

Madame

Madame è una dei 26 cantanti in gara a Sanremo 2021, l'artista più giovane, è la "cucciola" tra i big.

Madame (nome d'arte di Francesca Calearo) è una stella emergente del rap italiano, classe 2002, 19 anni da compiere, vicentina, vive a Creazzo, alle prove è arrivata sul palco di Sanremo tranquilla, con abito elegante, argentato, a piedi scalzi e ha incantato con la sua voce.

Capelli ricci folti, tanti sogni e già grandi collaborazioni: questa è Madame, la giovane cantante vicentina arrivata a Sanremo 2021.  Francesca frequenta il liceo delle scienze umane e nonostante le piaccia studiare (in particolare letteratura), ha ottenuto velocemente un successo inaspettato. Viene considerata la bella sorpresa di questo Festival, per lei comunque, vada sarà una vittoria. Il suo brano originale piace, la cover di Celentano scelta, è un il primo rap della musica italiana e si addatta perfettamente a lei. 

L' ingresso nel mondo della musica di Francesca è avvenuto a soli 16 anni, Il suo primo brano “Anna” ha ottenuto da subito il favore del pubblico e della critica, superando rapidamente il milione di visualizzazioni su YouTube.  A meno di vent’anni ha già conquistato tre dischi d’oro, uno di platino e duettato con artisti come Marracash, i Negramaro e Ghali. Basterebbe questo per capire il talento della vicentina. La giovanissima rapper è riuscita ad entrare nel cuore di Cristiano Ronaldo, che ha messo sue canzone nelle storie di Instagram, e grazie a lui il suo successo ha avuto un’impennata senza precedenti.

E' un talento versatile, che ha dato prova di sapersi muovere con personalità fra contaminazioni di generi e sfide. È la nuova voce libera della musica italiana. È diventata un elemento di rottura innovativo nella scena urban, grazie all’originalità del suo stile e sta costruendo qualcosa di unico e artistico.

Nel palco di Sanremo si muove con padronanza, senza ansia, l'assenza di pubblico la tranquillizza. Spiega all'ANSA la rapper:"presento la mia canzone preferita, certo, non ambisco alla vittoria, mi sento un po' fuori gara. Sia per l'età sia per il mio percorso così recente, è ancora un po' tutto inaspettato". 'Voce' "racconta un mondo in cui tutti dovrebbero sentirsi liberi di parlare, di partecipare, come diceva Gaber  (brano scritto e composto da lei insieme a Dardust ed Estremo).
Io rifletto con un po' di rabbia, ribellione, ma soprattutto con amore, perché per me è con l'amore che si fanno le grandi rivoluzioni."

Invece per le cover ha pensato a Prisencolinensinainciusol. "Perché mi dà modo di affrontare un tema che mi è sempre stato a cuore, l'istruzione. Sognavo persino di fare l'insegnante, ma si può insegnare anche con 'arte".

"Le prove sono state molto emozionanti. In Voce c'è un grande lavoro di archi, fiati e batterie e sentirla con l'orchestra è stata una sensazione unica, e gli orchestrali hanno applaudito... è stata una cosa veramente bella".

A Sanremo come portafortuna si è fatta accompagnare dalla madre e il suo cane.

Il programma del Festival di Sanremo 2021

La prima serata del festival, martedì, vedrà Matilda De Angelis nel ruolo di co-conduttrice e l'esibizione in gara di 13 Big e 4 Giovani (la metà dei concorrenti di entrambe le categorie). Ma ad aprire lo show dovrebbe essere Diodato con 'Fai Rumore', il brano con cui ha vinto il festival 2020, diventato poi una sorta di inno del 'movimento dei balconi' durante il primo lockdown. Sul palco nella prima serata salirà anche un altro personaggio simbolo di quel periodo, l'infermiera Alessia Bonari, la cui foto con il volto segnato dalla mascherina ha fatto il giro del mondo. Sempre martedì si esibirà anche Loredana Bertè.

Mercoledì 3 marzo, la co-conduttrice sarà invece Elodie, sul palco salirà anche Laura Pausini e torneranno anche i tre componenti de Il Volo con un omaggio a Ennio Morricone che vedrà alla direzione dell'orchestra il figlio del grande compositore, Andrea. Ospite della seconda serata sarà anche il marciatore azzurro Alex Schwazer, per raccontare la sua storia d'ingiustizia sportiva, dalla squalifica al riscatto.

Giovedì, nella serata ricchissima di musica e ospiti per l'esecuzione delle cover scelte dai 26 Big, sarà la volta della co-conduzione della supermodel Vittoria Ceretti. Ma sul palco dovrebbero salire anche i Negramaro, Sinisa Mihajlovic con Zlatan Ibrahimovic.

Venerdì, nel giorno della finale delle Nuove Proposte, la co-conduzione femminile sarà di Barbara Palombelli. Ma sul palco sono attesi, oltre a tutti i 26 Big in gara, la direttrice d'orchestra Beatrice Venezi, Alessandra Amoroso e Mahmood.

Sabato per il gran finale che incoronerà il vincitore di un Sanremo 2021 che entrerà nella storia, ci sarà un quartetto di presenze femminili molto attese: Ornella Vanoni (che durante la serata duetterà anche con Francesco Gabbani), Serena Rossi, Simona Ventura, Tecla Insolia che presenterà il film su Nada e la corrispondente Rai da Pechino, Giovanna Botteri. Ma sul palco saliranno anche Umberto Tozzi e la sua band e Alberto Tomba e Federica Pellegrini per presentare le Olimpiadi di Cortina 2026.

SANREMO 2021, LA CLASSIFICA

Ecco la classifica provvisoria di Sanremo 2021, al termine della prima puntata, frutto del giudizio della giuria demoscopica:

1.      Annalisa - Dieci

2.      Noemi - Glicine

3.      Fasma - Parlami

4.      Francesca Michielin e Fedez – Chiamami per nome

5.      Francesco Renga – Quando trovo te

6.      Arisa – Potevi dare di più

7.      Maneskin – Zitti e buoni

8.      Max Gazzé – Il farmacista

9.      Colapesce e Dimartino – Musica leggerissima

10.  Coma_Cose – Fiamme negli occhi

11.  Madame - Voce

12.  Ghemon – Momento perfetto

13.  Aiello - Ora

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

social

Domenica 11 aprile: accadde oggi, santo del giorno, oroscopo

Salute

A Monastier il nuovo hub vaccinale anti-Covid per le aziende venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento