Il Franciacorta festeggia con caviale trevigiano

Il caviale made in Marca è al top nel mondo ed è stato scelto per accompagnare il vino vincitore dei Tre Bicchieri della guida del Gambero Rosso 2021

A Casa Paladin proseguono i festeggiamenti per l’inserimento del Franciacorta Docg Dosaggio Zero 2011 di Castello Bonomi, proprietà della famiglia in Franciacorta, nell’elenco dei vincitori dei Tre Bicchieri della guida del Gambero Rosso 2021. Per celebrare questo importante riconoscimento, sabato 10 ottobre dalle h 11.00 Casa Paladin aprirà al pubblico le porte della villa di famiglia ad Annone Veneto (VE) per una verticale speciale: tre annate del pregiato Dosaggio Zero, dalla 2010 alla 2011, in abbinamento a tre diverse tipologie di caviale di Caviar Giaveri, eccellenza ittica di Breda di Piave (TV) che nei suoi stabilimenti segue l’intero ciclo produttivo, dall’allevamento degli storioni delle razze più pregiate alla lavorazione delle uova.

Due realtà che condividono lo stesso amore per l’eccellenza e la cura posta in tutte le fasi di produzione: così come un ottimo vino nasce in vigna, così il benessere dello storione determina la qualità del caviale.

Il Franciacorta Millesimato Dosage Zero di Castello Bonomi nasce da uve Chardonnay e Pinot Nero dei vigneti del Castello, situati nel meraviglioso terroir di Monte Orfano, la zona più a sud della Franciacorta, a 275 metri di altitudine. In cantina le vinificazioni si svolgono separatamente: in piccole botti di rovere per lo Chardonnay con sosta di 8 mesi, in acciaio per il Pinot Nero, sempre con sosta di 8 mesi. All’assemblaggio seguono la presa di spuma in bottiglia secondo il Metodo Classico e una maturazione di oltre 70 mesi a contatto coi lieviti in bottiglia. Dopo la sboccatura le bottiglie riposano per altri 10 mesi in cantina prima di essere messe in commercio.

Caviar Giaveri

Caviale Beluga Siberian, Caviale Osietra, Caviale Siberian, Caviale Sevruga e Caviale Baerii Heritage, ma non siamo a Mosca o in Persia. Siamo a San Bartolomeo di Breda, un piccolo borgo a ridosso della riva destra del Piave che, nel corso dei secoli, ha pagato un duro tributo al fiume sacro alla Patria. In compenso ha ricevuto in eredità un patrimonio di risorgive d’acqua che è diventato l’ambiente ideale per l’allevamento degli storioni. Caviar Giaveri è al top nel mondo della produzione del caviale fondendo la cultura gastronomica italiana con la tradizione russa. E ora, a quarant’anni dalla geniale intuizione di Rodolfo Giaveri, il fondatore, possiamo dire che il migliore caviale, il cibo preferito degli Zar è made in Marca.

Caviar Giaveri è la concreta espressione di una quarantennale passione per l’eccellenza: un’eccellenza autentica, genuina, figlia della cultura gastronomica italiana che ha scoperto nella tradizione russa, conoscenze e tradizioni ricche di storia e passione. Da qui la scelta di produrre il caviale in possedimenti ittici di proprietà, protetti e controllati dove gli equilibri della specie sono rispettati. Le moderne tecnologie di acquacoltura permettono la sostenibilità degli impianti e la salvaguardia di quell’animale meraviglioso che è lo storione, e agli esemplari di vivere in modo molto simile a quello selvatico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento