Maltempo, sui social insulti contro i veneti alluvionati: «Ben vi sta»

Frasi d'odio e scherno dopo la devastazione che ha flagellato Venezia e il litorale veneto. La denuncia di Silvia Rizzotto: «Una vergogna, vanno presi provvedimenti il prima possibile»

«Sono molto, molto rammaricata per quanto sta avvenendo sui social; dopo che una città-monumento come Venezia e con lei tante, troppe realtà della costa veneta sono state flagellate dalle inondazioni appena un giorno fa, i cosiddetti  'leoni da tastiera' non perdono occasione per dare prova della loro ignoranza. Fortunatamente la maggior parte degli italiani non è rappresentata da questo insignificante prototipo di persone e si sta invece muovendo con affetto e solidarietà verso il Veneto; però qui ci aspettiamo un intervento immediato da parte della neo istituita 'Commissione Segre'».

Parole della capogruppo trevigiana di Lista Zaia, Silvia Rizzotto, che commenta i messaggi offensivi nei confronti dei Veneti, all'indomani dell'ondata di maltempo che si è abbattuto da Venezia al Polesine. "Ben vi sta", "Venezia fa proprio acqua da tutte le parti", "Hotel di lusso allagati? Se lo meritano, costano troppo". Sono solo alcuni dei commenti al vetriolo circolati nelle ultime ore su Facebook, Instagram e Twitter. Si possono trovare sotto molti post riferiti al maltempo di questi giorni e stanno facendo molto discutere per la loro bassezza. «Sono state scritte ed usate parole che possono fare molto male, a tanti dei veneti che sono stati colpiti personalmente dai danni ingenti, così come a noi consiglieri ed assessori che il popolo veneto lo rappresentiamo - continua la Rizzotto - Indubbiamente non ci lasceremo scalfire, la nostra gente è già al lavoro per ricostruire il nostro meraviglioso territorio. Gli aiuti di tutti gli italiani si stanno facendo avanti e di sicuro non daremo visibilità a questi mentecatti più del necessario. Però, mi preme insistere, è stata istituita in Parlamento un'apposita Commissione proprio all'inizio di questo mese, contro l'odio, il razzismo e le discriminazioni. Vorrei sapere, da consigliere regionale portavoce del mio Popolo e da Veneta insultata, se rientriamo nella casistica dei denigrati ed odiati e, quindi, se la Commissione Segre può pensare di dedicarci del tempo. Oppure - si domanda Rizzotto - dobbiamo pensare che per l'odio, il razzismo, le discriminazioni ed il Governo perbenista, buonista e terzomondista esistano cittadini di serie A e cittadini di serie B?»

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Fossalunga, imprenditore e padre di due figlie trovato morto

  • Acqua micellare: le verità nascoste

  • Cade dallo slittino, batte la testa e muore in ospedale a 19 anni

  • Uccisa a Capo Verde: sui social una raccolta fondi per aiutare i figli

  • Chiede al bar gratta e vinci per 400 euro: non vince nulla ed esce senza pagare

  • Suicidio sui binari a San Fior, Venezia-Udine bloccata per tre ore

Torna su
TrevisoToday è in caricamento