rotate-mobile
Giovedì, 27 Gennaio 2022
social

Stasera brilla la Luna piena del Lupo: riti e significato

Spettacolo in cielo, le leggende legate al primo plenilunio dell'inverno

Giornate via lunghe questo mese con un guadagno in luminosità di ben 48 minuti. Tra gli spettacoli in cielo si torna a vedere Venere e nella notte tra il 17 e  18 gennaio 2022  ci sarà la primissima Luna piena dell'anno.

Il plenilunio di gennaio è conosciuto in molte culture come la “Luna piena del lupo” nome che ricorda come, nei freddi e nevosi inverni, i branchi si avvicinassero maggiormente ai villaggi, in cerca di cibo, e si sentivano ululare a lungo e spesso in modo aggressivo per tenere lontano i nemici in quanto inizia la stagione riproduttiva. 

La mitologia

 Questa misteriosa creatura è spesso visto come un simbolo di lealtà e protezione in molte culture. La luna piena di Gennaio è detta anche Luna del Lupo, Luna del Grande Inverno, Luna dei Ghiacci, Vecchia Luna.

La tribù dei Seneca nell'America settentrionale, crede che un lupo abbia dato alla luce la luna attraverso degli ululati al cielo. In Giappone a gennaio si festeggia il dio Lupo, Ooguchi Magami: si tratta di una bestia mitologico divinizzata perché proteggesse i raccolti dagli attacchi di cervi e cinghiali. Per i sassoni, gennaio è il Wulf-monath ovvero il “mese del lupo”.

I Sioux hanno chiamato il plenilunio di gennaio “la luna in cui i lupi corrono insieme”.

Secondo i celti , il lupo è infuso di potere lunare, che si riferisce alla sua capacità di fiutare intuizioni o conoscenze nascoste e di scovare fonti di pericolo inaspettate. In alcune leggende, il lupo ingoia addirittura il sole per potersi così crogiolare nel traboccante potere della Luna!

Perché i lupi sono così fortemente associati alla Luna piena di gennaio?

Nei tempi in cui l'uomo vive a contatto con la natura dopo una faticosa e fredda giornata, usava riunirsi attorno al focolare ma il crepitio del fuoco e il silenzio delle enormi distese di neve circostanti, interrotti dal minaccioso ululato dei lupi e le famiglie si stringevano intorno.

Gli esseri umani potrebbero avere così iniziato ad associare questi animali alla luna perché vivono molto di notte, il secondo motivo è quello che ha a che fare con la protezione della famiglia e lo spirito di tipico dei lupi che vivono in branchi, e che restano insieme per tutta la vita. 

Questo è il mese più freddo e più duro dell'anno, la natura dorme e c'è una grande immobilità, un momento duro come il ghiaccio anche per le persone, le energie sono rivolte dentro se stessi in attesa di un nuovo risveglio.

La Luna piena di gennaio è un ottimo momento per utilizzare in modo intelligente il raggiungimento degli obiettivi per trascorre un po' di tempo con i componenti della famiglia, per porre le premesse di nuovi e futuri raccolti.

Luna piena nella notte tra il 17 e il 18 gennaio

Come indica l'Uai, la luna piena per l'esattezza sarà il giorno 18 gennaio 2022 alle 00.47 ora italiana, ma tutta la notte, a partire dal tramonto, sarà possibile ammirare (tempo permettendo) lo splendore del nostro satellite al 100% di luminosità (nella mappa il cielo del 17 gennaio alle 21.00 circa). Basterà alzare gli occhi al cielo e volgerli sull'orizzonte a Est.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stasera brilla la Luna piena del Lupo: riti e significato

TrevisoToday è in caricamento