rotate-mobile
social

Arriva la Luna piena di ottobre, quando vederla e significato

Apparirà arancione, grande e bassa all'orizzonte, spettacolo in cielo

Ottobre è il mese in cui la natura si veste delle calde nuance del foliage, a questo spettacolo si aggiunge quello in cielo, ammirare tanta incantevole bellezza emoziona e ci fa sognare. Ci lascerà senza fiato la Luna piena del Cacciatore la prima dell'autunno e sarà caratterizzata da una forte colorazione arancione. Chiamata così dai nativi americani, perchè significava che l’inverno stava per arrivare e quindi era il momento di cacciare e fare scorte per i freddi mesi a venire. 

Apparirà in cielo in tutto il suo splendore mercoledì 20 ottobre 2021 già al tramonto, ma la visione più bella sarà attorno alle 18, sembrerà grande per la sua posizione rispetto all’orizzonte, e sarà caratterizzata da sfumature di rosso e di arancione.

Nomi luna di ottobre

Luna del cacciatore o Luna del Raccolto, Luna Rossa, Luna del Sangue, Luna delle Foglie Cadenti, Luna del Vino, Travel Moon, Luna piena dell’Erba Morente, Luna della Stagione che Cambia.

Questa luna piena viene anche chiamata Luna Sanguigna, oltre che del Cacciatore, per i suoi colori e per la caccia alle prede con cui fare scorta di cibo per l'inverno, nei campi mietuti a settembre, ad ottobre è facile individuare volpi e altri animali - anche se oggi non è più così - anticamente cacciare era necessario alla sopravvivenza delle tribù o delle famiglie. Questa Luna, probabilmente a causa delle incombenti minacce dell’inverno, era particolarmente riverita, sia nel Vecchio che nel Nuovo Continente.

Il significato e i riti

I meli sono carichi di frutti maturi, gli ultimi stormi di uccelli solcano il cielo, e le foglie dopo aver concluso il loro compito attendono che un tiepido e umido vento autunnale le porti via. La terra si sta preparando ad affrontare il lungo letargo invernale e nel fare ciò indossa un nuovo abito, tinto con le sfumature più calde ed accese del rosso, del giallo e dell'arancio, facendoci dono dello spettacolo poetico della sua bellezza in mutamento e di profumi intensi e antichi.

Questo tempo invita a portare armonia nei rapporti, accorgersi dell'altro, essere consapevoli, sviluppare un maggior senso di giustizia. E' il momento di prendersi cura del proprio aspetto e di quello della casa.

L'inizio d’autunno è una fase di transizione e l'invito è ad approfittare delle ultime giornate di tiepido sole per fare passeggiate in natura, magari tra i boschi, dove godere degli intensi profumi e colori, accompagnati dallo stropiccio delle foglie sotto i piedi, per poi far ritorno al calore di casa, dove è possibile ritrovare il piacere della cose intime.
E’ ora il tempo di addentrarsi nello spazio sacro della nostra interiorità, per meditare e trasformare, e dare così degnamente inizio ad un nuovo giro della ruota dell'anno. (fonte: il cerchio della luna)

I PIANETI PIU VISIBILI IN QUESTO MESE

VENERE: significativo incremento dell'intervallo di tempo a disposizione per osservarlo. Alla fine del mese Venere tramonta quasi 2 ore e 20 minuti dopo il Sole. Possiamo quindi ammirarlo agevolmente ad Sud-Ovest al crepuscolo serale. Il pianeta rimane nella costellazione della Bilancia fino al 7 ottobre, quando fa il suo ingresso nello Scorpione; il giorno 21 entra nella costellazione dell'Ofiuco.

GIOVE: ancora agevolmente osservabile nel corso della prima parte della notte. Lo vediamo culminare a Sud nelle ore serali; nelle ore centrali della notte scende a Sud-Ovest, dove nel corso del mese anticipa sempre più l'orario del suo tramonto. Giove si sposta lentamente con moto retrogrado fino al 18 ottobre, quando diventa stazionario per poi tornare al moto diretto, rimanendo sempre all'interno della costellazione del Capricorno.

SATURNO: le condizioni di osservabilità di Saturno sono simili a quelle di Giove, dato che entrambi i pianeti si trovano nella stella costellazione, il Capricorno. Saturno si trova più a Ovest e tramonta prima di Giove. Dopo aver osservato al culmine sull'orizzonte sud al calare dell'oscurità, il pianeta si avvia al tramonto già intorno alla mezzanotte. Anche Saturno, come Giove, inizia il mese con un lento moto retrogrado, si ferma, stazionario, 1'11 ottobre , per poi riprendere la marcia con moto diretto.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Arriva la Luna piena di ottobre, quando vederla e significato

TrevisoToday è in caricamento