rotate-mobile
social

Trasgressione, vizi peccaminosi, è il rock di Vincenzi

La nuova uscita del rocker trevigiano è un "un ruggito sonoro"

Esce giovedi 2 marzo 2023 il nuovo singolo del cantautore rock e regista Maurizio Vincenzi. Calabrese di nascita ,Trevigiano di adozione. Il ritorno in pista questa volta è con un pezzo molto più “hard” rispetto ai lavori precedenti quali: “Al Centro Del Mondo” dai fantastici assoli dello storico chitarrista di Vasco, Maurizio Solieri (promo), o “Se hai bisogno di me” ballad semplice e profonda, melodica e toccante
che non passa inosservata. “Sybaris” il titolo del nuovo brano, è un vero e proprio ruggito sonoro, ricco di spunti raggianti che
rasentano la soglia di casa Heavy Metal.
La particolarità di questo lavoro è in primis la stesura di un testo alquanto semplice. Il racconto ispirato è basato su una storia (a tratti leggenda) realmente accaduta in passato. Si parla della fiorente epoca storica della Magna Grecia, nel periodo specifico che va dal 720 a.c al 510 a.c., riguardante una antica polis greca: la lussuriosa e gloriosa ma anche peccaminosa Sybaris. Città stato che fu la più grandiosa e potente del suo tempo, distrutta brutalmente e velocemente all’apice del suo splendore. (Spiega la voce fuori campo prima dell’ inizio del pezzo: “il lusso sfrenato,i vizi,l ‘ozio e lo stile di vita agiata e peccaminosa,furono fatali ai sibariti scatenando l’ira degli dei e fu così che venne distrutta ad opera dei crotoniati nel 510 avanti cristo, sotto la guida e l’ispirazione dell’illustre Pitagora e del pluricampione olimpionico Milone (una sorta di Hercules)”.
Il rocker questa volta ha dovuto fare i conti con un racconto storico;Intrecciare e mettere in versi e in rima avvenimenti realmente accaduti con riferimenti a date, luoghi eventi non è stato proprio una passeggiata, ma il risultato finale è stato STREPITOSO,basta ascoltare con attenzione il testo.
Insieme al singolo(scaricabile su Spotify da oggi), uscirà in contemporanea il videoclip ,(estratto dal cortometraggio “Sybaris the Great”) in cui sono state coinvolte oltre 250 persone tra attori/comparse, tecnici ed addetti ai lavori. Le riprese per la realizzazione dell’opera cinematografica,sono state eseguite toccando due regione: il Veneto e la Calabria.15 le location utizzate,tra cui La Grotta Buoro Di Ciano, Il Piave, Villa Margherita, Le Pianezze, Gli Scavi Archeologici della sibaritide,Il parco degli alberi parlani, ecc). 

Per ascoltare il singolo clicca qui

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trasgressione, vizi peccaminosi, è il rock di Vincenzi

TrevisoToday è in caricamento