Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

Conosciuta anche come "ora civile convenzionale", durerà per i cinque mesi invernali, e forse potrebbe essere l'ultima volta

Siamo ormai entrati nella stagione autunnale, le giornate si accorciano in maniera lenta e fra poco ci sarà il CAMBIO dall'ora legale a quella solare. Nella notte tra sabato 24 e domenica 25 ottobre le lancette dell'orologio dovranno essere riportate indietro di un'ora. Dalle 3 alle 2. Dormiremo un'ora in più e perderemo un'ora di luce al pomeriggio, riguadagnandola però al mattino.

L'ora solare resterà attiva fino all'ultimo weekend del mese di marzo (tra sabato 27 e domenica 28 marzo 2021) quando torneremo a spostare in avanti le lancette e torneremo per l'estate all'ora legale.

Il momento esatto del cambio d'orario è la notte fra sabato 24 e domenica 25 ottobre, precisamente alle 3.00, quando le lancette vengono spostate sessanta minuti indietro.

Cosa si deve fare?

L'unico vero impegno è quello di regolare orologi e sveglie non connesse a una rete, perchè smartphone, tablet, computer e altri sistemi solitamente si aggiornano in maniera automatica

Quindi va fatta attenzione alla sveglia tradizionale da camera da letto, agli orologi da polso e anche all'orologio dell'auto, così da non confondersi.

Addio ora legale?

L'ora legale è stata introdotta nel 1966 per permettere di avere un'ora in più di luce in estate, ma in alcuni paesi dell'Unione Europea l'ora legale presto sarà abolita. Infatti il Parlamento europeo si è pronunciato in favore dell'abolizione permettendo ai singoli Stati di scegliere se adottare l'ora solare o l'ora legale come fuso orario definitivo. L’Italia ha detto NO! Nel nostro Paese infatti per ora resterà ancora in vigore il doppio orario: il governo italiano ha depositato a Bruxelles una richiesta formale per mantenere intatta la situazione attuale, senza variazioni. Appuntamento quindi alla notte fra sabato 27 marzo e domenica 28 marzo 2021..

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cambio dell'ora: vantaggi e svantaggi
L’ora legale introdotta nel 1966 permette di avere un’ora in più di luce alla sera nei mesi caldi: ciò si traduce in un risparmio dello 0,2% sul consumo di energia elettrica. Se l’ora legale restasse in vigore tutto l’anno però avremmo albe molto buie e meno ore di luce alla mattina. Di contro più luce la sera e le giornate potrebbero sembrare più lunghe.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • L'auto si schianta fuori strada: morto un 22enne, due feriti gravi

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Vedelago, travolta e uccisa da un'auto di fronte al marito

  • I 6 piatti trevigiani che non possono mancare sulle tavole d'autunno

  • Auto sbanda e si ribalta, conducente in ospedale: è gravissima

  • Mascherina indossata per troppo tempo, studente si sente male

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento