Un "aereo sociale" in mostra ai Giardini del Sole di Castelfranco Veneto

Fino al 06 marzo presso il centro commerciale I Giardini del Sole di Castelfranco Veneto sarà possibile ammirare il biplano Tiger Moth realizzato dagli utenti psichiatrici della cooperativa sociale castellana L'Incontro in collaborazione con gli appassionati dell'associazione Arma Areonautica di Castelfranco Veneto.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Fino al 06 marzo presso il centro commerciale castellano si potrà ammirare il biplano mini Tiger Moth costruito dagli utenti della cooperativa sociale L'Incontro insieme agli appassionati dell'associazione Arma Aeronautica di Castelfranco Veneto.

Grazie alla collaborazione con il centro commerciale I Giardini del Sole di Castelfranco Veneto, nella piazzetta centrale dell'ipermercato fino al 06 marzo prossimo i clienti potranno ammirare il modello funzionante di biplano mini Tiger Moth. Si tratta di un esemplare realizzato con circa 3mila ore di lavoro dagli utenti psichiatrici della cooperativa sociale L'Incontro insieme agli appassionati dell'associazione Arma Aeronautica di Castelfranco Veneto.

Il progetto, dal titolo "La testa fra le nuvole. Idee per volare", ha avvio nel 2008 grazie alla collaborazione fra la cooperativa sociale castellana L'Incontro, l'Ulss 8 di Asolo e gli appassionati di volo dell'Arma Aeronautica. Durante un laboratorio durato tre anni e mezzo di lavoro, gli esperti volontari insieme agli utenti psichiatrici della cooperativa hanno ideato e realizzato il loro "sogno": un biplano originale, come quelli impiegati durante la Seconda Guerra Mondiale per azioni di ricognizione e collegamento, per la cui costruzione sono stati utilizzati esclusivamente tubi d'acciaio, legno e tela. Parte dei costi sono stati sostenuti grazie ad alcune aziende locali.

L'areo è subito diventato il simbolo di "Idee per Volare": la festa degli aquiloni e dell'inclusione sociale che la cooperativa sociale L'Incontro organizza ormai da anni sui prati dell'azienda agricola biologica Campoverde, a conclusione di un progetto all'interno delle scuole in cui gli alunni costruiscono gli aquiloni supportati dagli utenti psichiatrici della cooperativa, che diventano i loro maestri di laboratorio. Quest'anno l'appuntamento della festa degli aquiloni sarà domenica 17 aprile 2016.

"Grazie all'opportunità offertaci dai Giardini del Sole - commenta Luca Mazzon, presidente della cooperativa sociale L'Incontro - avremo un'ulteriore occasione per presentare alla città il nostro progetto di impresa sociale, che da 25 anni, a partire dal 1991, opera a fianco degli anziani, dei minori, dei disabili e dei malati psichiatrici, cercando di offrire al territorio dei servizi utili, perseguendo al contempo uno sviluppo sociale ed economico delle nostre comunità locali". Sabato 27 febbraio, alle ore 15.30, il presidente Mazzon interverrà con il sindaco di Castelfranco Veneto, Stefano Marcon, sul tema "La coop si racconta".

Sempre in occasione della mostra ai Giardini del Sole, sabato 27 e domenica 28 febbraio dalle ore 16 alle 18 sono previsti dei laboratori di legno e di aquiloni per i bambini, mentre sabato 05 e domenica 06 marzo dalle ore 15 alle 19 vi sarà una mostra mercato dei prodotti artigianali realizzati dall'Atelier della cooperativa L'Incontro. Per chi volesse scoprire le caratteristiche tecniche del biplano, Gianni Siviero (pilota e collaudatore dell'aereo) interverrà invece con una breve presentazione tecnica il sabato e la domenica pomeriggio.

- - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - - -

La cooperativa sociale L'INCONTRO, fondata nel 1991, fa parte del CONSORZIO IN CONCERTO di Castelfranco Veneto (Treviso), costituito da una ventina di cooperative sociali, di tipo A e B, operanti nel settore dell'assistenza, dei servizi sociali e nel comparto manifatturiero, che tutte insieme offrono lavoro a quasi 1.500 persone.

www.consorzioinconcerto.it

Torna su
TrevisoToday è in caricamento