Autunno Culturale: il fotografo giramondo Cesare Gerolimetto chiude la rassegna

Il fotografo da Guiness dei Primati interviene giovedì al centro La Roggia a San Zenone degli Ezzelini

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Ci sono paesaggi del Veneto ma anche foto scattate in Argentina, Egitto, Australia, America e non solo, nel nuovo libro del fotografo giramondo Cesare Gerolimetto. Si intitola “Paesaggi” l’antologia del viaggiatore e fotografo professionista che è stata pubblicata dieci giorni fa (il 23 ottobre 2019) da Antiga Edizioni.

Il volume, composto di 132 pagine con oltre 100 foto di Gerolimetto, sarà presentato giovedì 5 dicembre alle 20.30 al centro polivalente La Roggia, via Caozocco, 10. “Prima viaggiatore, poi fotografo”, come lui stesso si definisce, Gerolimetto, 80 anni e uno spirito giovane, vive e lavora a Bassano del Grappa ed è conosciuto a livello internazionale per la sua impresa entrata nel Guinnes dei Primati. Il suo giro del mondo in camion, durato due anni e sette mesi per un totale di 184000 km percorsi attraverso i cinque continenti, fu classificato dal Guinnes Book of Records 1984 come il primo e più lungo giro del mondo. L’incontro, organizzato dal gruppo culturale Archè, chiude la rassegna Autunno Culturale.

Ingresso libero

Torna su
TrevisoToday è in caricamento