rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Segnalazioni Conegliano

Bici fuori controllo in città: la protesta dei cittadini

Diversi residenti hanno segnalato nelle ultime settimane alcuni problemi legati alla circolazione delle biciclette nel comune di Conegliano. Queste le loro richieste

CONEGLIANO Da diverso tempo la città del Cima sembra soffrire un problema di viabilità relativo alla circolazione delle biciclette in città. A dirlo sono i residenti del comune trevigiano che hanno segnalato come, un po' per l'inadempienza dei ciclisti, un po' per alcune mancanze da parte dell'amministrazione locale, le bici in città siano ormai sempre più pericolose.

All'inizio dell'argine del Monticano un palo privo di cartello segna l'inizio di un percorso che si inoltra nel verde dell'argine. Un tempo il cartello segnalava l'inizio di un percorso esclusivamente pedonale ma essendo stato tolto e mai più riposizionato, ha dato il via libera ai ciclisti di percorrere indisturbati la strada mettendo a rischio passanti e runner che, soprattutto in estate, utilizzano l'argine. Non è tutto però: le biciclette che percorrono questo tratto di strada lo fanno in senso vietato e finiscono per correre nel sottopasso di via Verdi, riservato solo ai pedoni, in senso sempre vietato. All'uscita del sottopasso, solo chi va in via Mazzini, percorre un altro tratto di via Verdi in senso vietato. A questa situazione si aggiunge il traffico indisciplinato di bici sui marciapiedi dei ponti e dei viali e sulle piste ciclabili dedicate. Alcune piste ciclabili hanno disegnato un senso unico di marcia sull'asfalto, ma questo non impedisce il transito nei due sensi.

Qui di seguito l'elenco delle strade in cui i ciclisti violano più spesso le norme del codice della strada: controviale di viale Spellanzon, sul lato destro verso la fontana del Cavallino. Marciapiede sinistro di Via Manin verso la fontana del Cavallino, marciapiede di via Borgo Porta, controviale di via Mazzini, lato Scalinata degli Alpini, Portici di via Garibaldi - via Cavour. Marciapiede di via Cristoforo Colombo, marciapiede di ponte San Martino, vicinissimo al Comando di Polizia locale. I cittadini, ben consapevoli che spesso sono i ciclisti i primi a tenere comportamenti non corretti lungo le strade di Conegliano, chiedono all'amministrazione di migliorare la segnaletica dedicata alle bici in città e punire i ciclisti che violano le norme soprattutto nel cuore della città.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Bici fuori controllo in città: la protesta dei cittadini

TrevisoToday è in caricamento