Segnalazioni

Boom di iscritti al percorso formativo "L'insegnante autorevole: come fare la differenza in classe"

Oltre 190 iscritti e lista d'attesa per il percorso di formazione "L'insegnante autorevole: come fare la differenza in classe" promosso dalla Rete interistituzionale per la promozione del benessere dello studente coordinata dal Progetto Giovani del Comune di Conegliano e dal Liceo Marconi.

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Oltre 190 iscritti e lista d'attesa per il percorso di formazione "L'insegnante autorevole: come fare la differenza in classe" promosso dalla Rete interistituzionale per la promozione del benessere dello studente coordinata dal Progetto Giovani del Comune di Conegliano e dal Liceo Marconi.
I temi che saranno affrontati sono stati proposti dagli stessi insegnanti sulla base delle problematiche più frequenti riscontrate nella relazione quotidiana con gli studenti.

Si inizia martedì 22 marzo con il prof. Matteo Lancini, Presidente della Fondazione "Minotauro" di Milano e docente presso il Dipartimento di Psicologia dell'Università Milano-Bicocca, sul tema "Adolescenti a scuola: il docente autorevole ai tempi di internet e del narcisismo".
Si prosegue martedì 5 aprile con la dott.ssa Paola Scalari, docente di Psicoterapia della coppia e della famiglia alla Scuola di Specializzazione della COIRAG Istituto di Milano, che parlerà di come "Lavorare con il gruppo classe: pensieri, emozioni, apprendimenti" e martedì 19 aprile con la dott.ssa Marina Gardinale, docente dell'Università di Padova che affronterà il delicato tema del burn-out negli insegnanti. Il ciclo di incontri si concluderà il 3 maggio con l'intervento della dott.ssa Michela Possamai sul tema "Essere docenti" per insegnare come ciascuno apprende.

Gli incontri si svolgeranno nell'Aula Magna del polo universitario viticolo ed enologico di Conegliano grazie alla collaborazione con l'Università di Padova.

"Credo che la scuola, prima e importante palestra di vita per i nostri ragazzi, sia il primo posto dove devono operare persone preparate e attente alle attuali e sempre più diffuse problematiche che coinvolgono i nostri giovani - spiega l'assessore alla Pubblica Istruzione e Politiche Giovanili del Comune di Conegliano Gianbruno Panizzutti - la qualità del percorso e l'inaspettata e notevole quantità di iscritti rende onore alle nostre scuole e ai nostri insegnanti che ancora una volta si dimostrano molto attenti e disponibili".

Per informazioni contattare il Progetto Giovani (tel. 0438 413319-413403 - e-mail: informacitta@comune.conegliano.tv.it)

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Boom di iscritti al percorso formativo "L'insegnante autorevole: come fare la differenza in classe"

TrevisoToday è in caricamento