← Tutte le segnalazioni

Altro

Coronavirus, la LILT di Treviso propone il sostegno psicologico a distanza

via dell'ospedale 1 · Treviso

La LILT di Treviso ha deciso di offrire un sostegno psicologico, a distanza, alle tante persone che soffrono di una malattia ancologica, compresi i loro familiari. Questo in concomitanza alla situazione attuale di emergenza, dovuta al COVID-19, che ha messo il Paese in totale crisi. Purtroppo questo isolamento “forzato”, non può altro che aumentare il malessere interiore di chi già sta affrontando un percorso di cura, drastico. Le psicoencologhe, attraverso una consulenze online (tramite Whatsapp o Skype), potranno offrire il loro aiuto e tutelare in questo modo la salute di tutti, proprio come un vero incontro professionale. Si tratta di un servizio assolutamente gratuito, con la facoltà di effettuare una donazione, solo per garantire l’efficienza e la continuità di tale progetto. Per maggiori info basterà inviare un messaggio al numero 3487003254 o scrivere una e-mail a legatumoritreviso@libero.it. Di fronte al disagio psicologico, non si abbia timore di chiedere aiuto.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento