← Tutte le segnalazioni

Altro

Grazie alla solidarietà arriva un nuovo defibrillatore nel "cuore del Montello"

L’evento creato dal gruppo “The Fadigas” con il supporto di Ultracycling Italia (grazie soprattutto a Devid Asolan, Alessandra Martin, Sara Mattiazzi, Marica Mattiuzzo, Carolina Sbeghen, Ivan Scudeler, Sara Zago, Enrico Scudeler) ha raggiunto lo scopo prefissato, grazie alla numerosa affluenza di partecipanti ed alla loro generosità sono riusciti a consegnare un defibrillatore all’Amministrazione comunale di Volpago del Montello che lo ha posto presso la sede degli alpini accanto alla fontanella a Santa Maria della Vittoria. La promessa del gruppo (che ha come prerogativa quella di raccogliere fondi a scopo benefico) è di lavorare insieme al Comune ad un progetto riguardante la convivenza tra ciclisti ed automobilisti in quello che è un luogo simbolo del ciclismo. Vorremmo cominciare da qui e crediamo di essere i primi in Italia, con un decalogo in cui ciclisti ed automobilisti possano trovare le linee guida per convivere e rispettarsi, godendosi le meraviglie di questo luogo e promuovendo la sicurezza. Troppe vittime sulle strade, si tratta di intraprendere un percorso culturale e noi crediamo che questo decalogo, (che verrà affisso ai piedi delle salite e sul punto più alto, a Santa Maria della Vittoria) possa essere l’inizio di un percorso di educazione al rispetto della vita, sottolineando l’aspetto relativo al sorpasso degli automobilisti nei confronti dei ciclisti che deve avvenire mantenendo la distanza di 1,5 mt. Questo defibrillatore è stato di fatto un dono proveniente dal cuore del mondo ciclistico, e rappresenta la volontà dei ciclisti di trovare spazi e rispetto, impegnandosi naturalmente a preservare il territorio senza lasciare la minima traccia del proprio passaggio.

Edi Tempestin

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento