menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ex albergo "All'Angelo", appello dei cittadini: «Il Comune lo riapra»

Chiuso nel 2014 dopo un incendio divampato al piano terra, l'albergo lungo la via Postumia a Ponte di Piave non è più stato riaperto ma potrebbe essere utilizzato per molti scopi

Passando ogni giorno davanti all’ex-albergo “All’Angelo” di Ponte di Piave desta una profonda tristezza e amarezza constatare che esso continua a rimanere chiuso. All’alba del 30 settembre 2014 divampò un incendio dalla sala da pranzo al piano terra, fortunatamente rimanendo circoscritto e non intaccando i piani superiori.

Dopo la relazione dei vigili del fuoco, che constatarono l'effettiva pericolosità dell'edificio, il sindaco di Ponte di Piave notificò ai gestori e ai proprietari l'ordinanza di sospensione dell'attività fino al ripristino delle condizioni di agibilità dei locali. Quindi sarebbero stati chiusi non solo il ristorante, ma anche il bar e l’albergo. Da quel giorno l'albergo è sempre rimasto chiuso ma oggi, con uno sforzo dell’amministrazione comunale, esso potrebbe diventare un albergo a due stelle, un ostello per la gioventù o la sede delle associazioni operanti nella zona. Un bel progetto da tenere in considerazione per il nuovo sindaco che verrà eletto alle prossime elezioni comunali.

Fabio Bellese

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento