Poste italiane: arriva a Treviso l’iniziativa "Guida sicura"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di TrevisoToday

Ha fatto tappa nella sede di piazza Vittoria a Treviso “Guida Sicura”, il progetto rivolto ai dipendenti di Poste Italiane, nell’ambito di un protocollo d’intesa firmato con il Dipartimento della Pubblica Sicurezza del Ministero dell’Interno.

Sviluppare la cultura della prevenzione degli incidenti stradali, dare priorità alla sicurezza delle persone, rispettare le regole per una guida sicura e responsabile sono le finalità del progetto rivolto a tutti i dipendenti di Poste Italiane che durante l’orario di servizio utilizzano un veicolo per lo svolgimento della propria attività, in particolare portalettere, venditori e autisti della provincia di Treviso. Fra le forme di collaborazione formativa tra Poste Italiane e Polizia di Stato rientra l’incontro del 24 settembre; i funzionari della Polizia stradale hanno illustrato le situazioni di rischio e le modalità per affrontarle, le distrazioni più comuni e pericolose, i dispositivi di protezione individuale e non ultime le regole da tenere quando si guida come i limiti di velocità. Per tutto l’anno in corso, fino a dicembre 2019, “Guida Sicura” toccherà gran parte delle regioni italiane.

Torna su
TrevisoToday è in caricamento