← Tutte le segnalazioni

Altro

A Treviso le farmacie più vicine agli ospedali rimarranno aperte H24 per tutti i giorni dell’anno

Da un accordo condiviso fra l’Ordine dei farmacisti, le associazioni sindacali e l’Azienda Sanitaria trevigiana, in base alle nuove turnazioni del nuovo anno 2020, sarà obbligatoria l’apertura del servizio farmaceutico, in vicinanza degli ospedali, 7 giorni su 7, 24 ore su 24, compreso i giorni festivi, spiega Giuseppe Losego - Presidente dell’ordine dei farmacisti di Treviso, dopo l’ultimo provvedimento regionale in base ai “Turni e ferie”. Questo progetto servirà a semplificare ed agevolare l’accesso alla farmacia di turno per l’acquisto del farmaco, senza più dover attendere il consenso del farmacista stesso; come ad esempio, se alle tre di notte si ha bisogno di un’aspirina o di un rimedio per il mal di gola, non sarà più il farmacista stesso a scegliere se darlo o meno, ma grazie al nuovo ordinamento, niente sarà più negato in qualsiasi ora del giorno e della notte. Questa riforma regionale avvantaggerà anche tutte quelle persone, che dopo ore passate al Pronto Soccorso, gli eviterebbe di girare per la città in macchina alla ricerca della farmacia di turno. Essere al servizio del cittadino è una dimostrazione della nostra professionalità conclude Losego, le farmacie dovranno essere come un presidio ospedaliero nel Servizio Nazionale SSN.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento