← Tutte le segnalazioni

Degrado urbano

Treviso-Ostiglia: "All'Ultimo Miglio uno sfregio all'ambiente"

Viale della Serenissima · San Giuseppe

San Giuseppe, Ultimo Miglio della ciclopedonale Ostiglia, la Strada del Respiro, per via del Bosco Lineare che la cinge da ambo i lati, vero farmaco indispensabile in questi pesanti tempi di pandemia, a fianco dell'ingresso al Cerd cittadino. Appena ripulito dopo le segnalazioni, sempre documentate, a Contarina ecco come si presenta oggi il pezzo di tracciato che costeggia la recinzione dell'ecocentro, di nuovo preda degli EVI, gli Eco Vandali Insulsi che da anni hanno eletto a loro "luogo del cuore" questo pezzo di Ultimo Miglio, alla faccia di chi lo percorre quotidianamente vuoi per riossigenarsi, vuoi per recarsi al lavoro lasciando l'auto in garage, vuoi per andare ai vicini negozi del quartiere. Un vergognoso, squallido ed insopportabile spettacolo che la quasi totale impunità unita all'irrisoria sanzione amministrativa prevista purtroppo favoriscono e va dato atto dello sforzo e dell'attenzione con cui la Polizia Locale e la stessa Contarina cercano di circoscrivere il problema.

Racchette da tennis, canne da pesca, accessori da sci, giochi da tavolo e modellini da assemblare di navi ed aerei, attrezzi da giardinaggio, lattine di vernice e di tinta, pentole e piccoli elettrodomestici, praticamente l'ennesima ripulitura di garage o sottotetto sfociata nel delinquenziale sversamento en plein air proprio là dove, con enorme fatica, ci si sforza da tempo di convogliare quel turismo attento, curioso e responsabile che fa numeri da capogiro, in termini di indotto economico, in tutta Europa e che è pronto a ripartire , virus permettendo. Impotenza, avvilimento e grande amarezza: ecco quanto si prova di fronte a questa assurdità che lascia davvero senza parole. Per di più con l'ecocentro a due passi aperto 6 giorni su 7!

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

Segnalazioni popolari

Torna su
TrevisoToday è in caricamento