Una fiorista inventa l'ape flower

La coraggiosa storia di Valentina Marchese che ha fatto del suo sogno un progetto di vita e di lavoro 

Mollare tutto e svoltare. Ciò che per alcuni è l’agognato chiringuito sulla spiaggia, per altri il giro del globo in vela per non tornare più, per Valentina Marchese è un piccolo laboratorio floreale a Villorba (Treviso) e una graziosa APE-car blu, carica delle sue creazioni. 

Trapiantata ormai da anni a Treviso, ma col cuore nella sua Palermo, Valentina scopre la passione per i fiori con una folgorazione inaspettata davanti a un banco del mercato in un momento particolare della sua vita; il benessere di cui aveva bisogno regalatole da quei fiori segna l’inizio di tutto. Da allora Valentina realizza che questa è la sua strada e si impegna frequentando il corso base di Federfiori, specializzandosi e avviando alcune collaborazioni per acquisire le necessarie conoscenze tecniche. Ma la vera svolta arriva oggi quando, in tempi decisamente non facili, Valentina lascia la sicurezza del posto fisso (20 anni di esperienza in uno dei maggiori studi notarili di Treviso e inquadramento a tempo indeterminato) per dare strada al suo grande e coraggioso progetto di vita: diventare una fiorista freelance ambulante.   

“Ho capito che i fiori fanno stare bene ed emozionano – spiega Valentina - ed è quello che cerco di fare con il mio lavoro, staccandomi però dal concetto del negozio. Mi definisco una fiorista freelance ambulante; arrivo io dalle persone. I miei lavori si possono vedere sui profili social, per il resto la gente mi chiama, mi dà delle indicazioni di massima oppure mi lascia libera di creare. Quando creo è come entrassi in un frullatore di sensazioni, idee, manualità, dove la regola è solo una: fare emozionare.” 

IFIORICHEVERRANNO è il nome evocativo del suo laboratorio presso lo spazio IN-OFFICINA di Villorba (Treviso) , una fucina dove Valentina da spazio alla sua fantasia cucendo insieme, con un’emozione ogni volta diversa, la richiesta e la realizzazione finale del lavoro, per ottenere un risultato unico e assolutamente personale. Il suo target sono i privati ma anche eventi, cerimonie, matrimoni o l’allestimento di negozi, vetrine, uffici.  

L’APE Flower sarà non solo il mezzo con cui la si potrà riconoscere in giro per Treviso e dintorni, ma anche un nuovo strumento di comunicazione pensato per declinare in modo creativo e originale il concept di un evento, versatile perché adattabile ad ogni occasione, dallo showroom mobile al corner scenografico al punto di animazione floreale per bouquet espressi e floral gifts.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

  • Assembramenti da happy hour in piazza Giorgione: «Sembrava di essere a Jesolo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento