rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023

Zaia guida un mitico Landini alla Festa del Radicchio

Un trattore storico che veniva usato nelle campagne venete tra gli anni Trenta e Cinquanta

A Dosson di Casier, in provincia di Treviso, tra gennaio e febbraio si svolge la "Festa del Radicchio Rosso di Treviso". Un’occasione unica per degustare questo prodotto denominato “il fiore che si mangia” o “l’aragosta della terra”. In programma esposizione e vendita del radicchio rosso, cene e pranzi con menù a tema, degustazioni libere di piatti tipici a base di radicchio e intrattenimento musicale.

Domenica scorsa il governatore del Veneto Luca Zaia si è recato alla festa e ha guidato un mitico trattore Landini a testa calda, un'impresa avviarlo, veniva usato nell'aia per la trebbiatura nelle campagne venete.

Il Landini motore “testacalda”, era un due tempi monocilindrico, oltre 12mila cc di cilindrata, ha trainato l’Italia nell’era della meccanizzazione del lavoro agricolo. il Super Landini è un trattore leggendario, Re delle campagne nostrane tra gli anni Trenta e Cinquanta. Conosciuto anche con la sigla S.L. 50, era costruito dalla Landini nello stabilimento di Fabbrico (Reggio Emilia) dal 1934 al 1951 per un totale di circa 3.200 esemplari.

Video popolari

Zaia guida un mitico Landini alla Festa del Radicchio

TrevisoToday è in caricamento