Alto Trevigiano Servizi Volpago del Montello / Via dei Gastaldoni

Volpago, nuova rete fognaria: «Cantiere al via entro fine anno»

Cantiere di Alto Trevigiano Servizi in via dei Gastaldoni e via Schiavonesca Nuova, 300mila euro il costo complessivo dell'opera. Alla fine dell’intervento gli abitanti potenzialmente allacciabili saranno un centinaio

Una nuova rete fognaria per un totale di 610 metri da posare in via dei Gastaldoni e via Schiavonesca Nuova a Volpago del Montello. Partirà entro fine anno il cantiere di Alto Trevigiano Servizi che consentirà la realizzazione di una tubazione delle acque reflue nella zona a est del centro di Volpago attualmente priva del servizio. Alla fine dell’intervento gli abitanti potenzialmente allacciabili saranno un centinaio.

Tracciato lavori cantiere Volpago-2

L'ammontare delle opere sarà di 300mila euro, per una durata complessiva dell’intervento di 4 mesi. Il taglio del nastro del cantiere avverrà entro fine 2021. Nello specifico, si tratta della posa di 460 metri di fognatura nera in via dei Gastaldoni e di 150 metri in via Schiavonesca Nuova. Le opere previste sono mirate alla realizzazione di una rete di fognatura separata. La nuova condotta per acque nere, realizzata in ghisa, raccoglierà e colletterà al depuratore centralizzato unicamente le acque reflue civili domestiche delle utenze residenti nell’area non ancora servite. Al termine dei lavori gli utenti potenzialmente allacciabili saranno circa un centinaio. Attualmente tali residenti depurano i reflui civili con sistemi individuali di trattamento (fosse settiche o vasche imhoff) con recapito delle acque chiarificate al suolo. Si partirà con la posa della condotta nella strada provinciale Schiavonesca Nuova, per poi proseguire lungo via dei Gastaldoni. Seguendo una linea avviata da tempo da Ats tutta improntata alle buone pratiche ecologiche, nel cantiere si cercherà di ridurre il più possibile il materiale di scarto dovuto alle escavazioni: il terreno proveniente dagli scavi, infatti, sarà analizzato e riutilizzato se idoneo al reimpiego.

Cantiere Volpago 2-2

«L’estensione della rete fognaria in zone attualmente prive del servizio nei nostri 52 comuni soci è uno degli obiettivi prioritari della nostra azienda - dice il presidente di Ats, Fabio Vettori - Il cantiere di Volpago permetterà un sensibile miglioramento del servizio, della tutela dell’acqua depurata e quindi dell’ambiente che, nel caso specifico, è quello del Montello, uno dei punti di richiamo turistico più importante della zona». Il sindaco di Volpago del Montello, Paolo Guizzo, conclude: “Il nuovo collettore fognario è un’opera attesa dalla nostra comunità ed è frutto della stretta collaborazione e della fattiva sinergia fra la nostra amministrazione e Ats. Siamo certi che i cittadini sapranno apprezzare quanto si sta facendo in termini di miglioramento delle infrastrutture idriche, del servizio e di tutela del nostro territorio”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Volpago, nuova rete fognaria: «Cantiere al via entro fine anno»

TrevisoToday è in caricamento