Dirigenti Ats devolvono parte dello stipendio alle famiglie in difficoltà

Dal 2021 aiuti per le spese dell'acquedotto a tutte le famiglie con Isee fino a 20mila euro, invece degli attuali 15mila. Domande da presentare ai Servizi sociali del Comune di residenza

Lavori sulla rete dell'acquedotto Ats (Foto tratta da Facebook)

Il fondo delle liberalità Ats è costituito da risorse economiche derivanti da efficienze e risparmi nella gestione e dai compensi degli amministratori, nello specifico il presidente Fabio Vettori e i consiglieri Anna Sozza e Duilio Vendramin: compensi, quest’ultimi, che ammontano a 41mila euro annui che non possono essere erogati a chi ricopre cariche elettive o è in pensione e che gli amministratori hanno deciso di devolvere volontariamente alle utenze deboli. Nel 2020 il numero di famiglie a cui sono state erogate le liberalità Ats è stato di 2.584; nel 2019 le erogazioni sono state 2.559.

Ne hanno diritto gli utenti con Isee familiare 2020 non superiore ai 20mila euro e con residenza anagrafica in uno dei comuni serviti da Alto Trevigiano Servizi. Per usufruire di tale sostegno è necessario presentare la domanda ai Servizi sociali del proprio Comune di residenza, o altro organismo appositamente individuato dal Comune, entro e non oltre il 15 marzo 2021. Qui di seguito le fasce previste per l’erogazione dell’aiuto. Considerando una famiglia media di 3 persone, con consumo medio annuo di 140 metri cubi d’acqua, la liberalità ammonta a 45 euro annui per Isee da 8.265 euro a 12 mila euro, a 30 euro per Isee da 12 mila a 16 mila euro e a 15 euro per redditi da 16 mila a 20 mila euro annui. Sotto la soglia degli 8.265 euro la liberalità Ats, pari a 30 euro, si somma al bonus sociale previsto da Arera, l'autorità di regolazione per l’energia reti e ambiente, per un totale di 55,70 euro annui. «Si tratta di una decisione di buon senso in uno scenario di incertezza economica come quello che si presenta nell’era Covid - spiega l’amministratore delegato di Ats, Pierpaolo Florian - L’ampliamento delle liberalità è una misura che Alto Trevigiano Servizi mette in campo per venire incontro a chi fatica a pagare le bollette e conferma la forte vocazione sociale dell’azienda che è patrimonio e valore condiviso».

In Evidenza

I più letti della settimana

  • Alla scoperta della Sorgente Tegorzo

  • Asolo, nuove condutture per gas e acqua: «Doppio intervento in arrivo»

Torna su
TrevisoToday è in caricamento