rotate-mobile
Martedì, 31 Gennaio 2023
publisher partner

Bando Rilancio Treviso 2022: il rinnovo delle attività commerciali passa attraverso la sostenibilità

Il contributo potrà arrivare fino a 10 mila euro

Richiedere contributi a fondo perduto per la sostituzione delle attrezzature dei plateatici e per il rinnovo delle vetrine è ora possibile grazie al Bando Rilancio Treviso 2022: data la calorosa accoglienza passata, il Comune trevigiano ha infatti deciso di riproporre lo stesso provvedimento apportando alcune novità per rendere più ampia la platea di coloro che potranno usufruire delle risorse del bando: accanto ai contributi tradizionali erogabili per chi intende aprire un’attività commerciale nel capoluogo della Marca, si aggiunge un contributo a fondo perduto per coloro che, già presenti in città, intendano rinnovare le vetrine, i dehors, l’illuminazione e l’arredo delle proprie attività. 
Si tratta, questa, di un’opportunità che pone l’attenzione verso la sostenibilità: infatti otterranno più punteggi gli esercenti che vorranno applicare, all’interno del loro progetto di rinnovamento, alcune caratteristiche con elementi a basso consumo energetico.

«Attraverso l’aiuto al singolo è possibile rinnovare la città nel suo complesso – afferma Andrea De Checci, vicesindaco del Comune di Treviso –. Visto il grande successo riscontrato con i bandi precedenti, la nostra intenzione è quella di riproporre il bando anche nel corso del 2023, con le stesse caratteristiche»

Il contributo potrà arrivare fino a 10 mila euro, a cui si uniscono i benefit economici e burocratici offerti dalle associazioni ed enti che hanno aderito al relativo Protocollo d’intesa.

«La città di Treviso è sempre più turistica, attrattiva, universitaria e, in tutto questo fermento, il commercio è una componente essenziale – spiega Federico Capraro, presidente Ascom-Confcommercio Treviso –. Siamo convinti che questa sia un’ottima opportunità per tutti, da cui la città trarrà sicuramente beneficio».

Le domande di contributo per nuovi dehors o per le nuove vetrine verranno valutate in base all’ordine cronologico e potranno essere presentate entro il 31 dicembre 2022. Ulteriori informazioni sono disponibili online.

Video popolari

TrevisoToday è in caricamento