QUAle idEA! verrà premiata?

Torna il concorso dell'Arpa Veneto "QUALe idEA" per la promozione e diffusione di progetti di educazione ambientale. Chi sarà il vincitore della seconda edizione?

La fervida fantasia dei giovani molto spesso è capace di far nascere delle idee che anche nella loro semplicità sanno essere geniali. La natura e l’ambiente , dal canto loro, possono essere fonte di ispirazione per sviluppare queste idee che, a loro volta, potrebbero rivelarsi utili per la salvaguardia del nostro stupendo pianeta. Diventa quindi fondamentale incentivare l’educazione ambientale, in modo particolare all’interno delle scuole. Lo sa molto bene l’Agenzia Regionale per la Prevenzione e Protezione Ambientale del Veneto che, in collaborazione con l’Ufficio Scolastico Regionale per il Veneto (USRV) e la Rete Regionale IN.F.E.A. (Informazione, Formazione Educazione Ambientale), ha indetto per il secondo anno consecutivo il concorso regionale QUALe idEA! 2014 per la promozione e diffusione di progetti di educazione ambientale.

Dopo il successo della prima edizione che ha coinvolto oltre 3000 studenti, torna a grande richiesta il concorso rivolto alle scuole dell'infanzia, primarie e secondarie del Veneto.

In modo particolare, come si legge bene nel bando pubblicato sul sito dell’Arpa Veneto, i progetti per partecipare al concorso dovranno sviluppare uno dei seguenti percorsi: Suolo, la radice della vita: Dove camminiamo? Cosa abbiamo sotto i nostri piedi? Punto di incontro tra aria, acqua, roccia, grazie all’energia solare e all’interazione con i vari elementi, il suolo, spesso dimenticato, fornisce il substrato per la vita di tutti gli esseri viventi; Ambiente nell’arte: I temi della sostenibilità visti attraverso la musica, la pittura, la danza, il teatro e altre manifestazioni artistiche per descrivere la complessità dell’ambiente e favorire nuovi comportamenti coinvolgendo emozioni, sentimenti, creatività, fantasia;
 

Paesaggio e bellezza: La ricchezza del nostro territorio è data dalla bellezza dell’insieme dei nostri patrimoni naturali e culturali, presenti in modo inscindibile nel nostro paesaggio. E’ importante pensare alla tutela e valorizzazione di ciò che abbiamo, ma anche incoraggiare le giovani generazioni a pensare e produrre nuova bellezza nello spirito dello sviluppo sostenibile (tema della settimana UNESCO DESS 2013); Natura e scuola: Insegnare uno stile di vita all’aria aperta per favorire l’attaccamento a un luogo naturale, promuovere la salute nei bambini e la socializzazione e stimolare attenzione e interesse verso la tutela della natura e la qualità del proprio ambiente.
 

Per aderire all'iniziativa è necessario inviare la scheda di partecipazione entro il 20 dicembre prossimo, mentre la scheda progetto dovrà pervenire entro il 6 maggio 2014.
 

Sono previsti premi per i migliori progetti e il riconoscimento di "Progetto in Qualità" per la classe migliore. Inoltre, si legge nel sito dell’Arpa Veneto, I premi assegnati saranno finalizzati ad attività, iniziative o acquisti di materiale scolastico espressamente dedicati all’educazione ambientale.

In Evidenza

I più letti della settimana

Torna su
TrevisoToday è in caricamento