rotate-mobile
publisher partner

Laboratori, talk e masterclass: un weekend imperdibile a San Daniele del Friuli

4 giorni di eventi gastronomici dedicati al San Daniele Dop nella Città del Prosciutto

San Daniele del Friuli” non può non scattare subito l’accostamento con uno dei prodotti enogastronomici che più caratterizzano la tradizione italiana: il Prosciutto di San Daniele. Questa eccellenza italiana viene prodotta da ben 31 aziende nel territorio di San Daniele del Friuli.

Ma non si tratta solo di un prodotto di qualità. Da 37 edizioni il Prosciutto di San Daniele è anche protagonista di una kermesse enogastronimca molto interessante, che coinvolge tutto il territorio circostante e il turismo estero. Una vera e propria possibilità di conoscere e studiare questa ricchezza di gusto.

Una manifestazione storica

Dal 1985, infatti, la manifestazione Aria di Festa celebra il Prosciutto di San Daniele e consolida in maniera sempre più stretta il legame con il suo territorio di origine. Si tratta di una manifestazione unica nel suo genere, dove le eccellenze regionali incontrano la cultura, la musica e il vivere bene, in un contesto di festa che a ogni edizione attrae da ogni regione d’Italia e dall’estero turisti, food lover e appassionati gastronomi.

L’edizione di quest’anno torna nella sua veste usuale, dopo una pausa forzata dovuta alla pandemia. L’appuntamento con Aria di Festa è previsto dal 30 giugno al 3 luglio 2023.

Le visite guidate ai prosciuttifici

Immancabili anche quest’anno le visite ai prosciuttifici, il vero cuore della manifestazione. Tra le 31 aziende aderenti al Consorzio sono diverse quelle che, in occasione di Aria di Festa, apriranno le porte dei propri stabilimenti per permettere ai visitatori di scoprire i luoghi e i processi di produzione del Prosciutto di San Daniele. Le formule proposte saranno varie: aziende aperte per visite guidate, aziende con visite guidate e degustazioni o menù dedicati al San Daniele DOP e aziende con visite guidate, degustazioni e attività di intrattenimento.

In questo modo, il visitatore avrà possibilità di conoscere ancor più da vicino come nasce il Prosciutto di San Daniele e di comunicare direttamente con i mastri prosciuttai.

Laboratori, talk e masterclass

Nel programma di Aria di Festa sono previsti anche laboratori, per conoscere e degustare il Prosciutto di San Daniele in abbinamento ai vini bianchi regionali e alle birre, e masterclass dedicate a lezioni di taglio e all’analisi sensoriale della DOP friulana.

Ai partecipanti sarà offerta la possibilità, anche grazie al contributo di tecnici, docenti ed esperti, di assaporare, scoprire e approfondire i numerosi aspetti che ruotano attorno al mondo del San Daniele.

Arricchiscono il programma i 6 talk tematici ideati con la cura editoriale de Il Gusto. Si tratterà di incontri, strutturati come un viaggio nel mondo del Prosciutto di San Daniele, attraverso sei specifiche parole chiave: terra, lavoro, emozioni, ambiente, ricette e storia. Gli incontri coinvolgeranno illustri ospiti, personaggi e chef, tra cui Cristina Bowerman, Cristiano Tomei e Roberto Valbuzzi, che porteranno il proprio contributo per costruire una narrazione coinvolgente e incontrare il pubblico della manifestazione. Nello specifico ad animare la giornata di sabato 1° luglio saranno i talk “Alle radici del mito”, “San Daniele, evoluzione di un ecosistema” e “Correva l’anno 1063”. Domenica 2 luglio sarà il turno di “Sistema prosciutto” e “Con il prosciutto niente?”, infine lunedì 3 si terrà il sesto e ultimo talk, “Almeno una fetta al giorno, bisogna essere felici”.

Gli incontri coinvolgeranno illustri ospiti e personaggi che porteranno il proprio contributo per costruire una narrazione coinvolgente e incontrare il pubblico della manifestazione.

Aria di Festa: la festa del Prosciutto di San Daniele

Degustazioni e musica

Ovviamente, anche quest’anno, le strade e il centro storico di San Daniele del Friuli si popoleranno di stand enogastronomici, curati dagli esercenti sandanielesi, in cui sarà possibile degustare il Prosciutto di San Daniele in abbinamento a formaggi, frutta e panificati. Un percorso enogastronomico in cui il prosciutto sarà il protagonista di vari menù e pietanze: dai panini alle focacce fino ai tagliolini alla San Daniele.

A fornire una cornice suggestiva sarà il giardino di Villa Serravallo, dove verrà organizzato un picnic durante il quale si potranno gustare le prelibatezze del territorio. Sarà possibile acquistare l'apposito cestino, contenente tutto l'occorrente per godersi a pieno la giornata: dalle coperte e i cuscini fino al cibo.

Ma non è tutto. Gli appassionati di vino potranno degustare le etichette locali assieme alle birre e al San Daniele DOP nella terrazza San Daniele, uno spazio con un'incantevole vista panoramica sulle colline friulane. 

Il programma di Aria di Festa incontrerà la tappa finale di Folkest, festival dedicato agli artisti emergenti nel campo della world music, che concluderà il proprio percorso nella città in cui è nato, a San Daniele del Friuli. Le atmosfere sonore di questo genere incontreranno le bellezze enogastronomiche del territorio, sottolineate dalle meraviglie storico-artistiche della città.

Come prenotarsi online

Le prenotazioni sono disponibili all’interno del sito dedicato alla manifestazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TrevisoToday è in caricamento