rotate-mobile
publisher partner
Savno servizi

Concorso "Un giardino per gli insetti impollinatori": tutte le scuole vincitrici del premio della giuria tecnica

Al concorso hanno partecipato 124 scuole della Sinistra Piave per un montepremi complessivo di 3.500 euro in buoni spesa per l’acquisto di materiale didattico. Ufficializzate le scuole vincitrici del premio della giuria tecnica. Ancora in bilico l’esito del concorso online (per votare c’è tempo fino a domenica 28 maggio)

Prima edizione da record per “Un giardino per gli insetti impollinatori”, il concorso promosso da Savno per realizzare l’aiuola “amica delle api” più bella della Sinistra Piave. Le scuole vincitrici tra le ben 124 coinvolte in totale (58 dell’infanzia, 48 primarie e 18 secondarie di primo grado), sono state premiate sabato 20 maggio, in occasione della Giornata mondiale dell’ape, nella scuola secondaria di primo grado "I. Nievo" di Sernaglia della Battaglia, tra gli istituti che si sono distinti nel contest.

Un successo possibile grazie alla preziosa collaborazione degli apicoltori di APAT, per rimarcare il ruolo imprescindibile dell’ape nello sviluppo sostenibile del territorio, in quanto sentinella ecologica e insetto chiave per la biodiversità dell’ambiente. E un momento magico per gli alunni, che si sono letteralmente sporcati le mani, mettendosi in gioco con grande trasporto a beneficio dell’ambiente.

Utilizzando il kit appositamente fornito da Savno, che ha compreso una compostiera, una miscela di semi di piante, un sacco di terriccio e tre piantine aromatiche, ogni scuola è stata invitata a realizzare un’aiuola a misura d’insetto, dando sfogo alla fantasia e all’ingegno degli alunni e delle alunne, che hanno potuto mettere dimora nuove piante, ad esempio, e aggiungere di elementi di decoro provenienti da materiale di recupero.

Il concorso ha messo in palio un montepremi complessivo di 3.500 euro in buoni spesa per l’acquisto di materiale didattico.

Savno-Premiazione scuole I Nievo Sernaglia della Battaglia 4
il presidente di Savno, Giacomo De Luca osserva:

“Ci aspettavamo un elevato numero di adesioni, ma questa risposta da parte degli istituti ha superato le più rosee previsioni. Allo stesso tempo, il successo di questa iniziativa non ci stupisce: è la cartina tornasole del lavoro che stiamo portando avanti da tanto tempo. Da anni, infatti, lavoriamo per promuovere maggiore consapevolezza riguardo l’importanza dell’ape nello sviluppo sostenibile del territorio e questi sono i frutti di tanto impegno. Un plauso a tutte le scuole che hanno partecipato con tanto entusiasmo, con risultati talvolta davvero sbalorditivi, e un sentito ringraziamento agli apicoltori di APAT, per aver reso possibile questo bellissimo contest ed averci dedicato parecchie ore del loro prezioso tempo per valutare insieme a noi le opere nelle scuole”.

A fargli eco, il direttore generale di Savno, Gianpaolo Vallardi:

“La nostra campagna in favore degli insetti pronubi è ormai storica: è cominciata tre anni fa, con la consegna dei primi apiari didattici al territorio, e con Apat si è rafforzata sempre di più, arrivando a garantire nei Comuni della Sinistra Piave 150 alveari. Vogliamo sensibilizzare sempre più persone, nell’interesse dell’intera comunità. Gli studenti si sono divertiti parecchio, hanno collaborato, e i lavori prodotti lo dimostrano: vedere tanto impegno ci ha davvero emozionato. Ulteriore aspetto positivo dell’iniziativa è che ha portato i ragazzi a collaborare in gruppo, in attività all’aria aperta, mettendosi alla prova in un progetto multidisciplinare”.

Soddisfatto anche il presidente Apat Apicoltori in Veneto, Stefano Dal Colle:

“Il rispetto dell’ambiente s’impara da piccoli: crescere persone più consapevoli è garanzia di un futuro sempre più green. Mi piace ripeterlo sempre: un bambino coinvolto in un’attività di educazione ambientale, come questa iniziativa per favorire il ripopolamento dell’ape nella Sinistra Piave, è un cittadino in meno che un domani potrà abbandonare una bottiglia di plastica per terra, ad esempio. Parlarne, a scuola, in casa o con gli amici è sempre importante”.

Mirco Villanova, sindaco di Sernaglia della Battaglia, Comune che ha ospitato le premiazioni del 20 maggio ha detto:

"L’Amministrazione Comunale è davvero orgogliosa che la nostra scuola si sia distinta per un progetto così importante. Ha un grande valore educare i ragazzi alla conoscenza e all’attenzione alla salvaguardia delle api e del loro fondamentale ruolo nella tutela della biodiversità e degli ecosistemi. Un tema che è anche all’attenzione dell’Amministrazione Comunale, tanto che recentemente abbiamo installato delle casette per le api nell’area dei Palù. Doveroso un ringraziamento agli insegnanti che hanno seguito i ragazzi in questa iniziativa e ai ragazzi stessi che con creatività e impegno hanno realizzato e si sono presi cura dell’aiuola".

Savno-Premiazione scuole I Nievo Sernaglia della Battaglia 2 - da sx De Luca Villanova e Dal Colle

Se l’esito del premio del pubblico è ancora in bilico (al momento i voti pervenuti online hanno superato quota 23 mila: per votare c’è tempo fino a domenica 28 maggio, accedendo nell’apposita sezione del sito di Savno), dunque, sono ufficiali i vincitori del premio della giuria tecnica. Tra giovedì 11 e mercoledì 17 maggio, infatti, una giuria composta dal personale di Savno e dagli apicoltori di Apat ha visitato gli istituti e valutato le aiuole a 360 gradi, sotto l’aspetto estetico e di performance, coerentemente all’obiettivo. Di seguito, il podio a chiusura delle votazioni nelle diverse categorie:

PREMIO GIURIA TECNICA

Scuole dell’Infanzia

  • 1° CLASSIFICATO: Scuola dell’Infanzia Maria Spadotto di Miane
  • 2° CLASSIFICATO: Asilo Infantile “Monumento ai Caduti" di Motta di Livenza
  • 3° CLASSIFICATO EX AEQUO: Scuola dell’Infanzia “Sacro Cuore” di Valdobbiadene - Scuola dell’Infanzia di Albina di Gaiarine

Scuole primarie

  • 1° CLASSIFICATO: Scuola primaria Dante Alighieri di Conegliano
  • 2 CLASSIFICATO: Scuola primaria Progetto I CARE Aps di Vittorio Veneto
  • 3 CLASSIFICATO EX AEQUO: Scuola primaria "C. Collodi" di Codognè - Scuola primaria di Negrisia Ponte di Piave - Scuola primaria di Levada Ponte di Piave

Scuole secondarie di 1° grado

  • 1° CLASSIFICATO: Scuola Secondaria di 1° grado "I. Nievo" di Sernaglia della Battaglia
  • 2° CLASSIFICATO: Scuola Secondaria di 1° grado G. Zanella di Cappella Maggiore
  • 3° CLASSIFICATO EX AEQUO: Scuola Secondaria di 1° grado “Tiziano Vecellio” di Colle Umberto - Scuola Secondaria di 1° grado "Giovanni XXIII" di Ormelle

In Evidenza

Potrebbe interessarti

TrevisoToday è in caricamento