Lunedì, 17 Maggio 2021
Sport

5 alle 5, un piccolo esercito di trecento temerari già iscritti

Boom di adesioni alla corsa all’alba che Salvatore Bettiol organizza a Treviso il 5 giugno. E le donne sono più degli uomini

Di corsa in Borgo Cavour

TREVISO Un piccolo esercito di temerari, che s’ingrossa con il passare dei giorni. E promette di raggiungere numeri sempre più importanti, oltre le aspettative degli stessi organizzatori.  Dopo aver aperto le iscrizioni meno di un mese fa, la “5 alle 5” ha già superato le 300 adesioni. La corsa che Salvatore Bettiol e lo staff della Mezza di Treviso organizzeranno nel centro storico del capoluogo della Marca, all’alba di venerdì 5 giugno, ha acceso la fantasia degli appassionati che si stanno iscrivendo in massa. Ieri le iscrizioni hanno superato quota trecento, smentendo le previsioni di chi vedeva nella “5 alle 5” un ritrovo per pochi runners incalliti, pronti a far suonare la sveglia in piena notte per mettersi in pantaloncini e maglietta, e andare a correre. Il carattere inedito e divertente di una corsa all’alba nel cuore della città sta invece attirando un gran numero di podisti.   

PIU’ DONNE Particolare curioso, e per certi versi sorprendente: tra i 305 atleti che finora si sono iscritti alla corsa, sono di più le donne (156) che gli uomini (149). Ma il dato è sicuramente parziale: alla chiusura ufficiale delle iscrizioni manca ancora un mese e mezzo (mentre la quota agevolata termina il 14 maggio) e la partecipazione alla “5 alle 5” ha tutto il tempo per crescere ulteriormente. La “5 alle 5” è aperta a tutti, senza obbligo di tesseramento. Chiunque, correndo o camminando, potrà parteciparvi, seguendo il ritmo che preferisce.

PERCORSO La partenza sarà sulle mura, a Bastioni San Marco, nei pressi di Porta Santa Quaranta. Il percorso si svilupperà per circa 5 chilometri, toccando gli angoli più suggestivi del centro storico di Treviso: da Piazza dei Signori al Duomo, dalla Pescheria al Lungosile.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

5 alle 5, un piccolo esercito di trecento temerari già iscritti

TrevisoToday è in caricamento