menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Ciao Capitano!", a Treviso finisce l'era Fantinelli: il play si accasa alla Fortitudo

Dopo il fallimento della trattativa con Brescia, il giocatore ha scelto l'offerta dei bolognesi. Dopo ben 4 anni di successi la De Longhi dovrà ora fare a meno del suo capitano

TREVISO La De Longhi riparte ufficialmente dalle conferme di Gherardo Sabatini, per cui non eserciterà l'opzione di uscita dal contratto, e dagli accordi garantiti con Michele Antonutti ed Eric Lombardi. La brutta notizia però è arrivata martedì mattina quando la società trevigiana ha annunciato su Twitter che il capitano e play Matteo Fantinelli ha deciso di rifiutare la proposta di biennale offerto dalla TVB, accasandosi di conseguenza (anche se ancora manca l'ufficialità, che comunque dovrebbe arrivare a giorni) alla Fortitudo Bologna, club che lo aveva prelevato da Faenza come prima squadra giovanile di vertice della sua carriera proseguita poi alla Virtus Bologna dopo la mancata iscrizione dell'Aquila alla serie A2 2009-10. Dopo ben quattro anni nella Marca si chiude quindi l'esperienza di Fantinelli con il Treviso Basket, per un salto di carriera che sembrava oramai inevitabile nonostante alcuni giorni fa i tifosi sperassero ancora in una sua permanenza dopo la trattativa andata a vuoto con Brescia. Il Capitano lascia comunque con il sorriso e la consapevolezza di aver fatto di tutto per portare la squadra in A1, risultando sempre tra i migliori in ogni singolo match. "Arrivederci Matteo, alla prossima sfida al Palaverde!".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento